Unioni civili, Polidori: «Ho votato “NO” a questa legge»

Polidori: «Sarà il tempo a decidere se abbiano fatto la cosa giusta... In coscienza ...»

Unioni civili, Polidori: "Ho votato No a questa legge"
Catia Polidori (Foto Giorgio di Cerbo)

Unioni civili, Polidori: «Ho votato “NO” a questa legge»

da Catia Polidori (Parlamentare)
Io sono da sempre ASSOLUTAMENTE FAVOREVOLE al riconoscimento dei diritti di due persone che decidono di vivere insieme, etero o omosessuali che siano, legate da amore, da affetto, da amicizia. Chiunque deve poter decidere da chi essere assistito in ospedale, in carcere, a chi lasciare la casa etc etc. Siamo in ritardo di 20 anni su una legge “civile”… Ma riconoscere questo diritto non deve voler dire togliere identità e centralità alla famiglia tradizionale, a tutte quelle famiglie che coraggiosamente mettono al mondo figli o che li adottano, non vuol dire privare un bambino del diritto prioritario di avere una madre ed un padre… Non vuol dire confondere il desiderio di avere un figlio con il diritto di avere un figlio … Non vuol dire offendere chi decide di sposarsi con promessa di fedeltà, con un matrimonio con libertà di infedeltà… per questo è per molto altro io sono tra i 51 parlamentari che ha convintamente votato NO. Ringrazio il mio movimento politico, Forza Italia, che pur lasciando libertà di coscienza, come è giusto che sia su temi etici, ha supportato il NO a questa legge … Sarà il tempo a decidere se abbiano fatto la cosa giusta… In coscienza …

Unioni civili

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*