Un angolo della Città di Perugia che cambia, in fondo a via dei Priori

Nel dicembre 2011 un ramo del diametro di circa 20 cm. era caduto mancando per pochissimo una persona

Un angolo della Città di Perugia che cambia, in fondo a via dei Priori

Un angolo della Città di Perugia che cambia, in fondo a via dei Priori

PERUGIA – In fondo a via dei Priori, in uno degli angoli più belli e meglio conservati della città di Perugia, a metà delle scalette di via del Poggio, da circa 60 anni faceva bella mostra di sé un albero maestoso: tanti cittadini e turisti ne conservano il ricordo nella memoria e negli album nascosti nei cassetti. Il destino naturale della vita, purtroppo, ha segnato inesorabilmente questo albero di oltre 12 metri, un’altezza impropria per una varietà di ligustro: sofferente da tempo per le malattie della vecchiaia e per il ristretto spazio in cui dimorava, da diversi anni aveva dato segnali preoccupanti.

Nel dicembre 2011 un ramo del diametro di circa 20 cm. era caduto mancando per pochissimo una persona.

Da allora i proprietari hanno fatto tutti i tentativi possibili per salvare l’albero: controlli da parte di agronomi per monitorarne le condizioni con tecniche visuali e strumentali e ripetute potature di alleggerimento. Nonostante ciò, infine si è dovuto costatare che l’interno era marcescente (la sezione mostrava che circa la metà dell’interno era ormai “solo segatura”).

Il livello di rischio era diventato troppo elevato per la pubblica incolumità, considerando anche che la sottostante via S. Francesco è un percorso turistico preferenziale. Con la malinconia nel cuore di tutti, il Comune di Perugia e la Soprintendenza ai Beni Architettonici hanno concesso il benestare al taglio dell’albero perché ormai troppo pericoloso e il vecchio ligustro ci lascia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*