Umbria, assegno di Sollievo, Squarta, forte esempio di cultura politica

L'intera commissione si è espressa positivamente per inserire nel piano sociale regionale l'erogazione dell'assegno di sollievo

Ballottaggio Todi, Maro Squarta, centrodestra unito può vincere

Umbria, assegno di Sollievo, Squarta, forte esempio di cultura politica PERUGIA – “Sostenere con un assegno di sollievo le famiglie che si occupano dell’assistenza e della cura delle persone più deboli come anziani non autosufficienti e disabili è un grande passo in avanti per l’Umbria”: così, in una nota, il consigliere regionale Marco Squarta, soddisfatto per l’unanimità dei voti che ha ottenuto la proposta di emendamento in commissione sanità.

“L’intera commissione si è espressa positivamente per inserire nel piano sociale regionale l’erogazione dell’assegno di sollievo – spiega il consigliere di minoranza – la cui finalità è quella di sostenere le famiglie che si occupano direttamente o indirettamente dell’assistenza dei loro cari. Attraverso il voto tutti i partiti hanno mostrato sensibilità, un esempio di politica con la P maiuscola per il bene delle persone in difficoltà e per le loro famiglie”.

Spiega il capogruppo di Fratelli d’Italia: “La proposta di emendamento è arrivata al termine di un proficuo lavoro svolto in Commissione, dove abbiamo preso atto delle esigenze dellle associazioni e degli operatori per individuare una soluzione che rappresenta una vera e propria svolta.

In Umbria – prosegue Squarta – c’è tanto da fare ma con l’approvazione dell’emendamento, che tra le altre cose prevede un monitoraggio annuale dell’attuazione del Prina mediante un percorso partecipato con i distretti e le zone sociali, è stato fatto un passo in avanti verso la giusta direzione. Il voto è un messaggio forte di solidarietà e dignità sociale nei confronti delle persone meno fortunate per cui non smetterò mai di battermi”.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti su Umbria, assegno di Sollievo, Squarta, forte esempio di cultura politica

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*