Unipegaso

Trasporto pubblico, Casciari e Leonelli (Pd) chiedono la revisione dei criteri di riparto

I consiglieri regionali del Partito democratico Carla Casciari e Giacomo Leonelli annunciano la presentazione di una interrogazione, con risposta in Commissione

Umbria mobilità, finanza e polizia a lavoro, ci sono indagati
Trasporto pubblico

Trasporto pubblico, Casciari e Leonelli (Pd) chiedono la revisione dei criteri di riparto Perugia – “La Giunta di Palazzo Donini spieghi quali sono i criteri di riparto delle risorse destinate al trasporto pubblico locale e regionale assegnate ai Comuni umbri e se questi verranno rivisti alla luce del quadro territoriale in evoluzione e della costituzione dell’Agenzia unica per la mobilità”. Lo chiedono, con una interrogazione di cui annunciano la presentazione, i consiglieri regionali del Partito democratico Carla Casciari e Giacomo Leonelli.

 

Nell’atto ispettivo Casciari e Leonelli spiegano che “nella determinazione del livello dei servizi minimi, la Regione individua criteri di omogeneità, quantità e standard di qualità dei servizi di trasporto pubblico locale, in modo da soddisfare le esigenze di mobilità dei cittadini, con oneri a carico del bilancio regionale”.

 

I consiglieri regionali evidenziano che alcune Amministrazioni comunali, in base a vecchi criteri di riparto legati alle società di trasporto che poi sono state unificate, ricevono una rimborso molto alto per i servizi di trasporto mentre altre ottengono fondi insufficienti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*