Trasporti, Laffranco, unica soluzione è frecce verso Nord e Sud

Per il Nord Italia, si tratta, come ormai noto, di trasformare il ‘Tacito’ in una Frecciarossa

Trasporti, Laffranco, unica soluzione è frecce verso Nord e Sud

Trasporti, Laffranco, unica soluzione è frecce verso Nord e Sud
PERUGIA – “Che tristezza un Paese che dovrebbe puntare al massimo sul turismo e non riesce ad avere una compagnia di bandiera (ALITALIA) nonostante ben 7,4 miliardi di Euro di soldi pubblici investiti in inutili salvataggi. Il Governo poi intende buttare altri 300 ml per allungare di 6 mesi l’agonia, ma non trova, ad oggi, pochi spicci per far arrivare in Umbria il FRECCIAROSSA.

Intanto mi attendo un rapido ripensamento della giunta regionale per cui si abbandoni l’idea della stazione Media-Etruria  – molti milioni di euro e almeno una decina di anni per realizzarla, oltreché una forte ed incomprensibile penalizzazione dell’area ternana – e si condivida quella di portare alcune frecce in Umbria, unico modo per far sì che l’Umbria sia collegata col resto di Italia.

Per il Nord Italia, si tratta, come ormai noto, di trasformare il ‘Tacito’ in una Frecciarossa, portando così i tempi di collegamento da oltre 5 ore a 3, mentre per il centro sud e Roma in particolare, di trasformare l’attuale Eurostar – che oggi come già avvenuto di recente si è rotto costringendo inopinatamente i passeggeri a scendere – in un altro Freccia per aumentare la rapidità del collegamento e migliorare la qualità del servizio.

Per queste ragioni la prossima settimana incontrerò i responsabili di FS al fine di dare un contributo alla comprensione di queste proposte e lavorare per una rapida attuazione dell’unico progetto realistico per collegare finalmente in modo decente tutta l’UMBRIA col resto del Paese.” Lo afferma in una nota Pietro Laffranco, deputato umbro di Forza Italia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*