Traccia della banda larga in Via Pieve di Campo, un pericolo costante

Per le ruote di una vettura nessun problema, ma per quelle più sottili e leggere di un motorino sono un vero e proprio pericolo

Traccia della banda larga in Via Pieve di Campo, un pericolo costante. Da Gino Goti – Prima o poi doveva succedere e, per fortuna, è successo senza conseguenze per il ragazzo alla guida e per il suo motorino le cui ruote sono andate a centrare in pieno un tratto della traccia per la messa in opera della banda larga.

Sono anni che queste tracce attendono di essere ricoperte e in alcuni tratti, proprio di fronte all’incrocio tra via Pieve di Campo e via Stoppani, presentano “profondità” anche di 4/5 centimetri.

Per le ruote di una vettura nessun problema, ma per quelle più sottili e leggere di un motorino sono un vero e proprio pericolo segnalato più volte e ancora in attesa di soluzione.

Sempre a Pieve di Campo i “ragazzi del campetto”, dopo lo spavento e il rischio corso per la caduta di un grosso ramo di pino che li ha letteralmente sfiorati durante la consueta partitella di calcio, segnalano lo stato pericoloso di quasi tutti i pini che circondano il loro campetto e di quelli di un’area verde comunale lungo via Donini.

Le piante, a detta dei ragazzi ma anche di qualche tecnico che abita nella zona, necessitano, anzi sono i pini stessi ad implorarlo con i loro rami pendenti, un immediato intervento, prima che le piogge o le nevicate provochino danni a persone, cose e autovetture.

Un’azione preventiva anche per evitare le urgenze che poi i cittadini sono costretti a rivolgere ai vigili del fuoco per interventi che sono soltanto di rimedio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*