Tgr Umbria, serata no per Carello, ma se la cava egregiamente [VIDEO]

Costretto a chiudere in anticipo l'edizione del tg, Carello si destreggia in quattro minuti terribili

Tgr Umbria, serata no per Carello, ma se la cava egregiamente [VIDEO]

Quello che un giornalista non vorrebbe mai che accadesse, è accaduto a Rosario Carello, giornalista della Tgr dell’Umbria. Cinque minuti di diretta da portare avanti, senza servizi e con il sistema del computer completamente bloccato. I fatti nell’edizione serale di ieri, dopo i primi minuti in cui tutto era filato liscio.

Neanche fosse venerdì 17, prima non è partito il servizio sulla presentazione romana del Nuovo corriere nazionale, il nuovo giornale partito dall’Umbria e presentato nella biblioteca del Senato. Il servizio non c’è e nell’auricolare gli viene suggerito di andare avanti. Pronti con il lancio del servizio sulle Belle Arti, ma niente. Scatta allora il primo sfogo: “Non è serata, lo abbiamo capito”. Prosegue con annunciare il pezzo di Corrado Augias a Foligno e, anche questa volta, niente. A questo punto, con un certo aplomb, Carello continua: “Bene, si possono recitare le tabelline, le barzellette. E’ completamente saltato il sistema che gestisce l’invio dei servizi”, quindi chiama qualsiasi servizio pronto: “sarà il computer a decidere quale”. La tecnologia non sorride e Carello continua a gestire l’emergenza: “Ci troviamo in una situazione spiacevole, quella di chiudere in grande anticipo il nostro Tg”.

Prestazione dunque a dir poco eroica per il giornalista della testata regionale della Rai, ma noto al grande pubblico per le collaborazioni con Tv2000 e per aver condotto per sei anni, dal 2008 al 2014, “A sua immagine”, su Rai Uno. Il video dell’edizione di ieri del Tgr è stato rilanciato dall’ex iena umbra Mauro Casciari che sul suo profilo Facebook ha scritto: “Questo giornalista della TGR della mia regione ieri sera ha vissuto l’incubo peggiore”.

Tgr Umbria

Video di Daniele Paoletti

1 Commento su Tgr Umbria, serata no per Carello, ma se la cava egregiamente [VIDEO]

  1. Ma se questo giornalista è calabrese perché è andato a lavorare nella redazione Rai dell’Umbria? Doveva andare a lavorare nelle redazioni Rai delle regioni del sud e fare il conduttore del TG regione della Calabria oppure quello di Basilicata e Sicilia. In altri TG regionali di altre regioni ci sono solo giornalisti originari della regione. Ad esempio il TG regione Emilia Romagna ha solo giornalisti emiliani romagnoli e il TG regione Piemonte ha solo giornalisti piemontesi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*