Sindaco Perugia Romizi annuncia investimento su edilizia scolastica

SQUARTA, MODELLO PERUGIA' CHE IL CENTRODESTRA DEVE FAR SUO PER LA GUIDA DELLA REGIONE

Sindaco Perugia Romizi annuncia investimento su edilizia scolastica

Sindaco Perugia Romizi annuncia investimento su edilizia scolastica PERUGIA – “L’investimento che il Comune di Perugia si appresta a mettere in campo per intervenire sulla vulnerabilità sismica dell’edilizia scolastica, dimostra, ancora una volta, lo straordinario lavoro che il sindaco di Perugia, Andrea Romizi e la sua Giunta stanno portando avanti. E questo ‘Modello Perugia’ deve rappresentare un assoluto punto di riferimento per l’intero centrodestra umbro, e proiettarlo verso la ‘conquista’ dei Comuni fino alla guida della Regione”. Lo afferma il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Marco Squarta che esprime “grande soddisfazione” per “la lungimiranza amministrativa che sta mettendo in campo il sindaco Romizi e l’Esecutivo del capoluogo umbro”.

“I 28milioni di euro, di cui 15 dal bilancio comunale, previsti, tra il 2017 e 2019, per la sicurezza strutturale delle scuole – commenta il capogruppo di FdI – è un investimento mai visto negli ultimi 20 anni. Ed il fatto che tutto ciò non comporterà alcun aumento di tasse è una nuova dimostrazione della buona amministrazione della ‘cosa pubblica’”. Squarta, nel rimarcare che verranno riqualificati oltre 30 plessi scolastici, definisce il progetto “un vero e proprio Piano per la scuola che mira alla riqualificazione e alla messa in sicurezza delle strutture, ma anche e soprattutto a garantire la sicurezza di bambini e ragazzi che rappresentano il futuro di tutti.

La visione strategica, razionale e lungimirante di Andrea Romizi – spiega – dovrebbe essere presa da esempio dagli altri Comuni umbri e dalla stessa Regione. Attraverso il ‘Modello Perugia’, come sostengo da tempo, che vede insieme la destra, i moderati e la parte civica della città, con volti nuovi e preparati – conclude Squarta –, ogni obiettivo può diventare possibile e può rappresentare il futuro politico ed amministrativo dell’intera regione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*