Settimana del Glaucoma, anche l’oculistica di Perugia ha partecipato

Oltre 100 cittadini sottoposti all'esame sulla pressione oculare

Settimana del Glaucoma, anche l'oculistica di Perugia ha partecipato

Settimana del Glaucoma, anche l’oculistica di Perugia ha partecipato

In occasione della settimana del Glaucoma – che si è svolta dal 6 al 12 Marzo – la struttura complessa di Oculistica dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, in collaborazione con la Sezione Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) e l’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità ( IAPB Italia Onlus), ha dato il proprio contributo mettendo a disposizione medici ed apparecchiature per un importante appuntamento con la prevenzione, che si è svolto all’interno del Centro Commerciale Emisfero di Perugia.

Nel corso della giornata di mercoledì 10 Marzo , infatti, sono state effettuate misurazioni gratuite della pressione oculare ed è stato distribuito materiale informativo per sensibilizzare la popolazione sulla patologia e sull’importanza di una diagnosi precoce .”Il glaucoma è una patologia che colpisce il nervo ottico e che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista- ricorda il direttore della struttura Prof. Carlo Cagini-. la patologia rientra tra quelle che traggono maggiore vantaggio dalla prevenzione secondaria e quindi una diagnosi precoce offre migliori terapie.

Il dato allarmante è che oltre 55 milioni di persone nel mondo ne sono colpite, e spesso si presenta senza sintomi, per cui è stata definita il “ladro silenzioso della vista”.

Tra i fattori di rischio fino ad oggi identificati per lo sviluppo e la progressione della malattia, l’aumento della pressione intraoculare rappresenta sicuramente il più importante, ed è per questo motivo che i medici hanno dato la loro disponibilità ad effettuare la misurazioni della pressione oculare .” Una semplice visita oculistica è sufficiente a diagnosticare il glaucoma in fase iniziale o ancora non grave – dice all’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia la Dott.ssa Manuela Mastrolia-.

È necessario pertanto sottoporsi con regolarità a controlli oculistici, specialmente in presenza di fattori di rischio legati all’età e alla familiarità. Nella giornata di consulenza abbiamo riscontrato una grande disponibilità dei cittadini che hanno accolto favorevolmente la proposta di un controllo della vista, ed in poche ore sono state 102 le persone che si sono sottoposte all’esame”.

Settimana

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*