Quarto Passo, Gruppo PD, Comune Perugia si costituisca parte civile

Il prossimo 11 luglio si terrà l’udienza preliminare per il rinvio a giudizio per 57 persone

'Ndrangheta Umbria Leonelli bene regione parte civile processo Quarto passo

Quarto Passo, Gruppo PD, Comune Perugia si costituisca parte civile. “Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 33 del 21.02.2011 si approvava l’ordine del giorno avente ad oggetto “Infiltrazioni mafiose e lotta alle mafie” attraverso il quale si impegnava Sindaco e giunta a proclamare la città di Perugia, città ANTIMAFIA in accordo con le sensibilità espresse dalla popolazione e la volontà delle forze democratiche di sconfiggere la minaccia rappresentata dal potere illegale di tali organizzazioni criminali, insidiose e infiltranti;

Il dovere, espresso nel dispositivo, era quello di dare forza alla proclamazione con l’impegno concreto e azioni tali da realizzare interventi di contrasto e prevenzione della criminalità: manifestazioni con scuole e associazioni, campagne di comunicazione locali e nazionali, solleciti presso il Ministero dell’Interno, congruità tra normativa vigente e azione dei pubblici poteri ed, in particolare, l’adozione di tutte le misure idonee a prevenire e contrastare il fenomeno dell’infiltrazione mafiosa;

Si chiedeva, inoltre, un costante monitoraggio sui tentativi di condizionamento e di infiltrazione mafiosa negli enti locali in ambito di procedure amministrative, assunzione del personale, concessione di licenze, controllo dei locali;

Considerato che: all’interno di uno scenario come quello sopra descritto ogni amministrazione ha il potere di fare un gesto semplice (prassi per moltissime amministrazioni locali), ma concreto ed estremamente significativo come quello di costituirsi parte civile nei processi per mafia;

Il prossimo 11 luglio si terrà l’udienza preliminare per il rinvio a giudizio per 57 persone, una vasta operazione denominata “Quarto passo” per le presunte infiltrazioni dell’ ‘Ndrangheta nella nostra città e in Umbria;

La Commissione di inchiesta dell’Assemblea legislativa sulle infiltrazioni mafiose ha approvato la mozione per la costituzione di parte civile nel processo Quarto Passo: un’ iniziativa che rappresenta un segnale importante per la comunità umbra, per la magistratura e per le stesse organizzazioni criminali e che pone le istituzioni in prima linea nella tutela del territorio, della sua immagine, della sua economia e del sistema sociale;

Si chiede di sapere se il Comune di Perugia si è già costituito parte civile nel processo di cui sopra; Qualora non L’abbia già fatto, se ha intenzione di avvalersi di questa opportunità entro la prima udienza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*