Perugia, controlli in via del Macello, mandati a casa i due spacciatori

Su di loro pende ora il divieto di rientro per 5 anni: in caso di trasgressione scatterebbe l’arresto

Perugia, controlli in via del Macello, mandati a casa i due spacciatori

Perugia, controlli in via del Macello, mandati a casa i due spacciatori

PERUGIA –  La Polizia li aveva rintracciati l’altro ieri all’interno di un appartamento nel corso dei controlli straordinari in via del Macello disposti dal Questore Francesco Messina. Durante la perquisizione gli agenti avevano trovato 24 dosi di cocaina e tutto l’occorrente per preparare e confezionare lo stupefacente prima di immetterlo sul mercato. I due, cittadini albanesi di 28 e 37 anni entrambi pregiudicati per spaccio, non avevano saputo giustificare nemmeno il possesso di 3000 € e 5000 Lek albanesi, sicuramente riconducibili alle cessioni di droga.

Arrestati e trattenuti nelle camere di sicurezza della Questura, erano stati giudicati con rito direttissimo durante il quale, convalidato l’arresto, il Giudice aveva dato il nulla osta all’espulsione.

A tempo di record, l’Ufficio Immigrazione ha disposto ai due le procedure per l’espulsione e l’immediato accompagnamento alla Frontiera. Pertanto, oggi, a 48 ore dall’arresto, sono stati imbarcati sul volo del primo pomeriggio da Perugia a Tirana e sono ritornati in patria. Su di loro pende ora il divieto di rientro per 5 anni: in caso di trasgressione scatterebbe l’arresto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*