Perugia-Ancona, Laffranco a Delrio, la toppa è peggio del buco

Fino ad oggi infatti l’unica cosa che abbiamo visto è stata una toppa che si è rivelata essere peggio del buco

Lavoro, Laffranco a Poletti, professionisti umbri devono rientrare in bandi UE
Perugia-Ancona, Laffranco a Delrio, la toppa è peggio del buco
Da Pietro Laffranco
PERUGIA – “O le cose vengono fatte bene, oppure è meglio non farle. E per quanto riguarda la Perugia-Ancona l’unica cosa come si deve è stato l’annuncio dell’apertura della direttrice stradale, fatto in pompa magna da Matteo Renzi il 28 luglio 2016. Da quel giorno in poi abbiamo assisto solo ad un susseguirsi di disagi. Tratti di strada chiusi per manutenzione, per sostituzione giunti e via dicendo.
La Perugia-Ancona sarebbe un’opera stradale di indubbia necessità se fosse effettivamente funzionante, in queste condizioni non fa altro che aumentare le difficoltà e rendere più difficile la percorrenza. Alla luce di tutto questo abbiamo ritenuto doveroso chiedere al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio se, innanzitutto sia a conoscenza di tutti questi disastri, e soprattutto cosa intenda fare per sollecitare il completamento delle opere e la loro manutenzione. Fino ad oggi infatti l’unica cosa che abbiamo visto è stata una toppa che si è rivelata essere peggio del buco.”
Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*