Perugia, altri 1,2 milioni di euro per l’edilizia scolastica

Interventi di risanamento conservativo, miglioramento sismico e adeguamento normativo

Perugia, altri 1,2 milioni di euro per l’edilizia scolastica

Perugia, altri 1,2 milioni di euro per l’edilizia scolastica

PERUGIA – L’amministrazione Romizi investe ancora nell’edilizia scolastica. Sono stati approvati questo pomeriggio dall’Esecutivo di Palazzo dei Priori altri due progetti definitivi per gli interventi di risanamento conservativo, miglioramento sismico e adeguamento normativo per altrettante scuole dell’infanzia, di Santa Lucia e Ponte Felcino, con un importo complessivo di spesa di 1.180.000 euro.

Nel caso del Centro per l’infanzia di Santa Lucia (materna e asilo) saranno effettuati interventi di efficientamento della resistenza complessiva dell’edificio scolastico, al fine di migliorarne la risposta sismica. Contestualmente agli interventi strutturali si provvederà a tutta una serie di interventi funzionali e di risanamento conservativo e adeguamento degli impianti, per un importo complessivo di 550mila euro, già previsti in bilancio.

Sarà, invece, di 680mila euro la spesa prevista per l’analogo intervento presso la scuola dell’infanzia di Ponte Felcino. In questo caso, il progetto prevede l’adeguamento sismico della struttura, il miglioramento in termini sia di confort interno che di risparmio energetico, una migliore e più funzionale redistribuzione dei locali interni della scuola, il rifacimento di tutti i servizi igienico-sanitari e di tutte le finestre, nonché degli impianti –elettrico, termico e antincendio- e delle tinteggiature delle facciate.

Anche per questo secondo intervento, l’importo di spesa è stato previsto in bilancio, al momento dell’approvazione del documento di previsione per 500mila euro, poi integrati in fase di assestamento, nel luglio scorso, con i restanti 180mila.

“Stiamo facendo un grande sforzo sia in termini di impegno che di risorse –ha spiegato l’assessore Waguè al termine della seduta di giunta- per rispettare il cronoprogramma che ci siamo dati e per far si che, dopo tanti anni di abbandono da parte delle precedenti amministrazioni, le scuole siano di nuovo luoghi sicuri, funzionali ed accoglienti per i nostri figli. Un ringraziamento particolare va all’assessore al Bilancio Bertinelli e ai suoi uffici per il supporto, per quanto di loro competenza, nel reperimento delle risorse.”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*