Primi d'Italia

Occupazione aula Palazzo Cesaroni, interviene la Presidente Porzi

Ritengo non adatto al luogo quanto avvenuto la scorsa notte nell'Aula di Palazzo Cesaroni

Occupazione aula Palazzo Cesaroni, interviene la Presidente Porzi

Occupazione aula Palazzo Cesaroni, interviene la Presidente Porzi PERUGIA – “Ritengo non adatto al luogo quanto avvenuto la scorsa notte nell’Aula di Palazzo Cesaroni dove, durante l’occupazione intrapresa dai consiglieri regionali di M5S (Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari) e Lega Nord (Emanuele Fiorini e Valerio Mancini), è stata montata una tenda da campeggio da parte del M5S. Fermo restando il diritto di ciascun consigliere regionale a compiere gli atti che vengono ritenuti utili ad esercitare diritti e dialettica politica, tutto ciò va, a mio avviso, sostanziato diversamente”. Così la presidente dell’Assemblea legislativa Donatella Porzi commentando l’ultima notte di occupazione dell’Aula consiliare.

“Palazzo Cesaroni – spiega la presidente Porzi – è e sarà sempre la casa di tutti gli umbri, dove ogni istanza troverà cittadinanza e dignità per essere ascoltata e analizzata. Questo non può però travalicare in esternazioni dal lessico irriguardoso o in atti irrispettosi, che non sono e non saranno tollerati. L’auspicio – conclude la presidente Porzi – è che, vista la disponibilità al confronto della Giunta regionale e delle forze politiche, si possa superare questa situazione che, di certo, non restituisce una bella immagine delle nostre Istituzioni”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*