Primi d'Italia

Nuovi servizi digitali online da oggi sul portale del Comune di Perugia VIDEO

L’aggiornamento dei servizi online non si ferma qui

Nuovi servizi digitali online da oggi sul portale del Comune di Perugia PERUGIA – Sono stati presentati questa mattina a Palazzo dei Priori i nuovi servizi digitali a disposizione dei cittadini per il pagamento delle sanzioni amministrative e la richiesta dei permessi ZTL giornalieri. Due servizi che si aggiungono a quelli già esistenti, per garantire a cittadini e imprese la massima semplificazione nei rapporti con la Pubblica Amministrazione e che, a Perugia, sono favoriti – e lo saranno sempre di più- grazie al miglioramento dell’accessibilità alle tecnologie ICT, con le straordinarie potenzialità della rete comunale FTTH di Perugia.

“La nostra vocazione –ha spiegato l’Assessore Calabrese in apertura di conferenza- è per una digitalizzazione spinta che favorisca una funzionalità dei servizi, nell’ottica di un rapporto sempre più semplificato tra Pubblica amministrazione e cittadini. Quello dei pagamenti online è stato da sempre –ha proseguito – un tema molto sentito e al quale abbiamo lavorato sia internamente con i nostri tecnici, che con i tecnici del sistema unico regionale PagoUmbria al quale ci siamo allineati.” L’Assessore Calabrese si è, quindi, detto particolarmente soddisfatto della collaborazione con Umbria Digitale; un pensiero condiviso anche da Stefano Bigaroni, Amministratore Unico di Umbria Digitale, che ha parlato di una cultura della digitalizzazione, pronta a mettere il cittadino al centro e a sburocratizzare l’amministrazione pubblica.

Nel dettaglio dei nuovi servizi sono, infine, entrati l’Ing. De Micheli e l’Assessore Cristiana Casaioli, quest’ultima sottolineando come “oggi sia stato fatto un grosso passo avanti per favorire l’accessibilità del centro storico”.  Importante anche l’impatto in termini di risparmio di tempo sia per gli uffici che, soprattutto, per gli utenti, se si considera l’elevato numero di permessi finora rilasciati, pari a oltre 100 al giorno. In pratica, i cittadini potranno pagare le multe e richiedere i permessi Ztl giornalieri semplicemente accedendo al portale dell’ente www.comune.perugia.it, entrare nell’area Servizi digitali e scegliere il servizio di interesse.

Nel caso del pagamento delle infrazioni al Codice della Strada basterà inserire la targa del veicolo, il numero del verbale, completo di serie ed anno del verbale, il codice fiscale di chi effettua il pagamento e l’importo della sanzione. Per ogni passaggio sarà data conferma via mail all’indirizzo che chi effettua il pagamento avrà fornito durante la procedura (che comunque non richiede una registrazione di identità digitale a monte).

A questo punto, il sistema conferma il pagamento da effettuare nell’apposito Carrello, permettendo così di conoscere preventivamente e con esattezza i costi dell’operazione e si può procedere al versamento della cifra dovuta, scegliendo come effettuarlo (bonifico bancario, bollettino postale online, carta di credito o di debito o prepagata) e con quale prestatore di servizi (banca o Poste Italiane). Al termine, viene rilasciata immediatamente la ricevuta del pagamento con valore liberatorio.

Per la richiesta dei permessi ZTL giornalieri, invece, è necessario registrarsi preliminarmente al Sistema di gestione di identità digitale, qualora non sia stata già effettuata, in analogia a quanto richiesto per altri servizi online. Quindi si accede alla schermata che dà la possibilità di richiedere il permesso per un veicolo già censito o di aggiungere un veicolo diverso. In questo secondo caso si dovranno inserire i dati nel nuovo veicolo per permettere al sistema di censirlo e di creare un QRCode di autorizzazione per quel veicolo.

Il sistema dà anche la possibilità di stampare il QRCode, che dovrà essere esposto sul veicolo per il controllo da parte della Polizia Municipale. Non è però necessario stampare il QRCode ad ogni richiesta di accesso, perché tramite un’apposita App, il personale addetto al controllo delle autorizzazioni potrà verificare direttamente sul numero di targa del veicolo stesso, tramite smartphone, i dettagli e la corrispondenza della richiesta online. Allo stesso modo, sarà possibile verificare l’autorizzazione anche qualora l’utente non sia in grado di stampare il QRCode prima dell’accesso al varco Ztl.

In questo modo, si garantisce a chiunque ne abbia fatto richiesta online di accedere anche in caso di mancata stampa del QRCode, e al tempo stesso si evitano falsificazioni o frodi nel permesso di accesso stampato. Anche nel caso dei permessi ZTL il sistema di pagamento è analogo a quello sopra descritto per le multe. Al termine, l’utente potrà visionare anche l’elenco di tutte le richieste di permesso che sono state effettuate. L’aggiornamento dei servizi online non si ferma qui: altri, infatti, andranno sempre più ad aggiungersi nella disponibilità dei cittadini di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*