Nubifragio Perugia, sopralluogo di Lega Nord Umbria

Fiorini e Mancini hanno incontrato i cittadini colpiti dal disastro

Nubifragio Perugia, sopralluogo di Lega Nord Umbria

Cantine e abitazioni allagate, campi da coltivazione inondati, ingenti danni a capannoni e attività commerciali: un duro colpo a livello economico per tante famiglie. E’ questo lo scenario che si sono trovati di fronte i consiglieri della Lega Nord Umbria, Emanuele Fiorini e Valerio Mancini, che hanno effettuato un sopralluogo nelle zone del perugino colpite dal violento nubifragio.

“La situazione è critica – dicono Fiorini e Mancini – Dai danni si capisce che si è trattato di un fenomeno meteorologico imprevedibile e devastante. Abbiamo fatto visita ai cittadini della zona di Pianello, verificando di persona le conseguenze del nubifragio. A tutti loro possiamo assicurare il nostro impegno affinché Comune e Regione intraprendano la via più appropriata per aiutare economicamente chi è stato colpito. In certi casi si tratta di danni importanti: abbiamo visitato scantinati allagati, coltivazioni distrutte e addirittura piante di olivo spezzate dalla furia del vento e della pioggia. Ci sono famiglie in ginocchio, messe già alle strette dalla crisi economica, che vanno sostenute e aiutate con i mezzi opportuni.

Crediamo, tuttavia, che nonostante l’eccezionalità dell’evento, molte delle problematiche riscontrate nell’area del “quadrilatero” potevano essere evitate. Il disastro è stato amplificato sia dalla conformazione urbanistica della zona, sia da evidenti incurie nella gestione delle aree di scolo: le acque confluite nella carreggiata si sono riversate direttamente nella fognatura ordinaria e non attraverso un apposito scarico. A questo si aggiunge la responsabilità dell’Anas per la situazione della SS318 Perugia-Ancona, nei confronti della quale ci risultano numerose segnalazioni dei cittadini per la mancata manutenzione dei fossi. Così come esistono responsabilità della Provincia per la mancata vigilanza della gestione dei fossi vicinali. Affinchè la cosa non si ripeta in futuro, convocheremo in Seconda Commissione i responsabili della viabilità provinciale, Anas e tecnici del progetto “quadrilatero”.

Emanuele Fiorini e Valerio Mancini

Consiglieri regionali Lega Nord Umbria

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*