Naufragio in Umbria mobilità, M5s dà benvenuto a Guardia di Finanza

Situazione gravissima, M5s aveva già presentato un primo esposto

Ex Fcu/Umbria Mobilità, Liberati M5s: “Carrozzone di Zombie"
da Andrea Liberati – Maria Grazia Carbonari
Fonte di esecrabili buchi finanziari, nonché di autentiche voragini cui tutti i cittadini umbri sono stati chiamati a intervenire per il risanamento dovuto alle gravissime responsabilità di pochi dirigenti.

Sono anni che, dall’Umbria intera, Il Movimento 5 Stelle denuncia una mala gestio senza fine, fatta di troppi sprechi e di pericolosi, quanto antieconomici, intrecci tra un pubblico colabrodo e avidi privati.

Tutto questo processo, proseguito per anni e decenni nell’indifferenza del regimetto umbro, ha comportato non solo il progressivo scadimento della qualità dei servizi per lavoratori, studenti e turisti, ma anche la devastante prevalenza della gomma sul ferro, come pure dimostra l’opaca svendita in atto della morente ex FCU a Rete Ferroviaria Italiana, controllata da FS, ultimo segnale del naufragio definitivo delle politiche trasportistiche regionali: anzi, possiamo ben dire che, 46 anni dopo la costituzione della nostra Regione, la situazione generale al riguardo sia solo peggiorata, come indica lo sfascio generale delle infrastrutture e dei relativi servizi in Umbria.
Il M5S aveva già inviato alle Autorità competenti un primo esposto in merito alla gravità delle condizioni di Umbria Mobilità: per questo non possiamo che rallegrarci delle verifiche odierne in atto. E’ ora che sia fatta piena luce!

Naufragio in Umbria mobilità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*