Morte Ugo Mercati, Solinas: “Il caposcuola dei chirurghi ospedalieri”

Chi ha avuto l'onore di conoscerlo e lavorare con lui non lo dimenticherà mai

Morte Ugo Mercati, Solinas: "Il caposcuola dei chirurghi ospedalieri"

Morte Ugo Mercati, Solinas: “Il caposcuola dei chirurghi ospedalieri”

da Attilio Solinas (medico e consigliere regionale)
Per chi ha vissuto per studio o per lavoro la vita dell’ospedale di Perugia negli anni ’70, ’80 e ’90 il professor Ugo Mercati era un mito. Sin da studente sentivo parlare di lui come il numero uno della chirurgia umbra, poi crescendo professionalmente ho avuto modo di conoscerlo di persona e di collaborare con lui, toccando con mano la sua bravura e la sua capacità di affrontare con perizia estrema anche i casi di chirurgia più complessi. Nel Policlinico di Monteluce e poi al Silvestrini era un riferimento forte e autorevole per tutti. La sua chirurgia d’urgenza sin dagli anni ’70 è stata  una fucina di professionalità e di competenze, dove si lavorava  in emergenza anche  24 ore al giorno. Ugo Mercati era in primis un bravissimo clinico: sentendolo parlare di un paziente si percepiva la sua grande preparazione di medico prima che di chirurgo; ciò gli consentiva di conoscere a fondo i problemi complessivi del malato, evitando rischi e attuando la terapia chirurgica e seguendo le fasi postoperatorie nei tempi e nei modi più opportuni.

Quando lo vidi operare per la prima volta, con la schiena piegata per ore sul letto chirurgico – che gli conferiva la sua tipica andatura e postura dell’uomo di sala operatoria – rimasi colpito dalla velocità delle sue mani mentre tagliavano, tamponavano e suturavano, senza una benché minima esitazione sui passi tecnici da compiere. Un chirurgo “generale” di altissimo livello, che avrebbe potuto affrontare qualsiasi tipo di intervento grazie alla sua preparazione ed esperienza “globale”.  Nella vita privata era una persona ironica, colta e spiritosa.

Un grande cacciatore e un appassionato di bicicletta. Il suo sorriso sornione e smaliziato e la sua grandissima capacità comunicativa di perugino e umbro verace lo facevamo amare da tutti. Per la sua fama e la sua fortissima personalità, unita ad un’autorevolezza unica e particolare, era ammirato e rispettato nel mondo della sanità e tra i cittadini. Ugo Mercati era Ugo Mercati, era il chirurgo di Perugia, il caposcuola dei chirurghi ospedalieri dell’Umbria. I tanti che  hanno beneficiato della sua opera gli esprimono gratitudine anche nel momento in cui si allontana da noi. Chi ha avuto l’onore di conoscerlo e lavorare con lui non lo dimenticherà mai.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*