Leonelli (Pd): Grazie al nostro ordine del giorno da domani GIMO anche di notte

Acronimo di Giovani In Mobilità, GIMO è il nuovo servizio di mobilità notturna che inizierà ad essere sperimentato da domani a Perugia

Perugia, mobilità notturna, GIMO non lascia ma raddoppia

Leonelli (Pd): Grazie al nostro ordine del giorno da domani GIMO anche di notte

Da domani prenderà il via a Perugia GIMO, la sperimentazione della mobilità notturna con due linee in esercizio le sere di venerdì e sabato nella fascia oraria 22.00-2.00. Pensato principalmente per le esigenze degli studenti universitari (GIMO è l’acronimo di Giovani In Mobilità), il servizio si rivolge anche a turisti e perugini che intendono usufruire delle attività culturali e sociali in città senza utilizzare l’auto privata.

“La sperimentazione di un trasporto aggiuntivo notturno – spiega il consigliere regionale Giacomo Leonelli (Pd) – è il coronamento di una proposta di ordine del giorno che insieme alla collega Carla Casciari portammo lo scorso anno all’attenzione dell’Assemblea legislativa e quindi della Giunta. L’atto fu votato dalla sola maggioranza ed oggi finalmente questo importante servizio, particolarmente richiesto dagli studenti, diventa realtà”.

Così esprime soddisfazione per una iniziativa della Regione “di immenso valore, perché una importante città universitaria qual’è Perugia deve essere sempre più organizzata a misura di studente. E rendere una città più vivibile e fruibile vuol dire anche permettere all’Università una maggiore attrattività e quindi competitività”.

Leonelli auspica che, sulla base di questa esperienza, oltre alle risorse previste dalla Regione, anche il Comune di Perugia e altre amministrazioni locali possano investire sulla mobilità notturna affinché faccia parte e possa significare un ulteriore valore aggiunto all’offerta del trasporto pubblico cittadino”.

Le linee collegheranno, ad eccezione dei giorni 14 e 15 aprile, venerdì e sabato santo, il centro con i principali quartieri di Perugia partendo da piazza dell’Università con una circolare destra e una circolare sinistra – GIMO 1 e GIMO 2 – che attraverseranno i quartieri di Elce, Santa Lucia, Ferro di Cavallo, San Sisto (Ospedale), Madonna Alta, via della Pallotta, v.le Roma, p.zza Italia e Monteluce. Sono previste 9 corse per ogni linea con partenze ogni 30 minuti. La sperimentazione continuerà fino al 30 giugno 2017.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*