Unipegaso

Perugia, l’ateneo al centro, presentata l’iniziativa di orientamento universitario FOTO

Lungo corso Vannucci un ulteriori spazio ospiterà i desk informativo dell’ateneo

Perugia, l’ateneo al centro, presentata l’iniziativa di orientamento universitario PERUGIA – Questa mattina, nella Sala Rossa di palazzo dei Priori, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa di orientamento universitario “L’Ateneo al centro”, in programma nell’acropoli il 17 e 18 marzo. “L’Ateneo al centro” costituisce il salone di orientamento organizzato dall’Università degli Studi di Perugia, in collaborazione con Comune, Adisu ed altri soggetti pubblici e privati, per gli studenti degli Istituti secondari di secondo grado, al fine di sostenere e facilitare la scelta del futuro percorso formativo universitario, oltre che per fornire tutte le informazioni sui servizi e le opportunità offerte alle future ‘matricole’.

Con la conferenza di oggi – ha detto l’assessore Dramane Wagué – si conclude un percorso durato mesi. “Con l’Università dall’inizio del mandato c’è sempre stata una stretta collaborazione, perché ci sentiamo uniti e vogliamo costruire insieme un progetto condiviso per consentire ai giovani di sentirsi bene a Perugia, accolti ed apprezzati”. Questa iniziativa, come le tante altre messe in campo negli ultimi anni, è un modo per aumentare il livello della qualità della vita a Perugia; ciò lo si ottiene – afferma l’assessore – fornendo servizi utili e di livello. “La collaborazione tra le Istituzioni ed il fare rete è la chiave per avere successo. L’augurio è che anche questa volta possa emergere l’immagine di una città che ha voglia di farsi conoscere per essere sempre più competitiva nel mondo. Una Perugia che si conferma città dei giovani”. Wagué ha sottolineato che per il Comune sarà l’Informagiovani il punto di riferimento per ogni servizio di accoglienza.

La professoressa Anna Martellotti, delegato del Rettore per l’Orientamento, ha illustrato i dettagli dell’iniziativa. Ateneo al centro, open day per presentare e promuovere l’offerta formativa, sarà caratterizzato da una nuova formula rispetto alle edizione del 2015 e 2016: non più presentazioni per area, divise in date diverse, ma un unico contenitore volto a favorire gli spostamenti e le visite non solo degli studenti perugini, ma anche di quelli provenienti da altre città. Rispettivamente in piazza IV novembre e piazza della Repubblica vi saranno due desk all’interno di gazebo, presidiati dalle 9 alle 19 da personale docente affiancato da studenti senior testimonial, per offrire ai visitatori la possibilità di avvicinare gli oltre 40 percorsi dell’offerte formativa Unipg. Due i megacontenitori: a piazza IV novembre “unipg a quadretti” (ossia i percorsi delle aree scientifica, tecnica e medico-sanitaria) mentre a piazza della Repubblica “Unipg a righe” (ossia i percorsi delle aree umanistiche e giuridico-politico-economica).

Lungo corso Vannucci un ulteriori spazio ospiterà i desk informativo dell’ateneo, del Comune e dell’adisu per illustrare servizi, agevolazioni, opportunità rivolte agli studenti. In occasione della due giorni molte agevolazioni verranno estese ai visitatori: dalle combinazioni pasto al costo degli autobus, dallo shopping all’accesso ai musei. La novità principale del 2017 è l’offerta combinata di un fittissimo calendario di lezioni-tipo in tutti i settori disciplinari rappresentati in ateneo. Nella sala del Dottorato presso il museo del Capitolo di San Lorenzo e nella sala del Consiglio Comunalesi terranno le lezioni di Unipg a quadretti, mentre il centro servizi Alessi in via Mazzini ospiterà le proposte di Unipg a righe.

Sabato 18 sarà una giornata “campale” per l’Università, visto che in contemporanea si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico. Per dare un senso di unitarietà e di apertura alla città il maxischermo allestito nella sala del Consiglio comunale trasmetterà la diretta streaming dell’evento, al termine della quale il tradizionale corteo accademico si recherà dal sindaco, dal presidente della Regione, passando per i desk allestiti in centro.

Insomma – ha detto la professoressa – l’idea è quella dell’inclusione: dare ai ragazzi l’idea di essere matricole per un giorno. Il professore Luca Ferrucci, commissario straordinario A.Di.S.U ha evidenziato che l’agenzia si pone convintamente a fianco dell’Università perché crede in questa iniziativa che dà lustro all’ateneo ed alla città. Adisu, dunque, sarà presente in centro con un proprio stand e consentirà, per l’occasione, ai visitatori di accedere alla mensa universitaria per consentire loro di vivere alcuni dei servizi offerti dalla città. Infine il professore Federico Rossi, delegato del Rettore per i servizi agli studenti ha confermato che la collaborazione università-Comune prosegue ormai da anni, tanto è vero che le due istituzioni hanno sottoscritto da tempo un protocollo che ha anticipato gli accordi che solamente oggi si stanno realizzando in altre realtà italiane. Ateneo al centro rappresenta, in ogni caso, anche un’occasione per promuovere la fruizione dell’acropoli di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*