L’associazione L’Abbraccio presenta il concerto degli Audiosfera

L'Associazione socioculturale L'Abbraccio presenta il concerto di debutto a Perugia del gruppo musicale Audiosfera

Audiosfera presentati dall'associazione L’Abbraccio

L’associazione L’Abbraccio presenta il concerto degli Audiosfera PERUGIA – L’Associazione socioculturale L’Abbraccio presenta il concerto di debutto a Perugia del gruppo musicale Audiosfera. L’evento in cui verrà presentato il primo album della band si terrà venerdì 17 febbraio a partire dalle 20,30 a La Carbonaia in via Pellas. La serata prevede cena più spettacolo ed è gradita la prenotazione.

Sul palco del locale perugino gli Audiosfera presenteranno le 11 canzoni che compongono il loro album che si intitola “Ogni cosa al suo posto”. Gli Audiosfera festeggeranno anche la fine della loro campagna sulla piattaforma di crowdfunding Musicraiser, terminata con successo.

Sul palco saliranno Lorenzo Lotito (voce e chitarra acustica), Valentino Palombi (tastiere), Maurizio Chiani (chitarra elettrica), Gianluca Del Torto (basso), Mattia Mattoni (batteria). Nella pagina Musicraiser dedicata agli Audiosfera si può ascoltare in anteprima il primo singolo, Ogni Cosa, e altre tre canzoni estratte dall’album.

Gli Audiosfera sono nati nel 2013 da un’idea di Lorenzo Lotito (chitarra e voce), da Perugia, e di Valentino Palombi (tastiere), da Terni. Lorenzo e Valentino si sono conosciuti nel 2002 al CET – Centro Europeo di Toscolano che entrambi hanno potuto frequentare grazie ad una borsa di studio finanziata dalla SIAE. Da allora sono rimasti in contatto scambiandosi idee e componendo canzoni pur essendo ognuno coinvolto in esperienze diverse come i Quintessenza per Lorenzo e i C15 per Valentino.

Dopo aver deciso di mettere a frutto concretamente le proprie idee in comune i due hanno coinvolto nel progetto Audiosfera altri musicisti, fondamentali per la costruzione del sound che contraddistingue il gruppo.

Ad aprile 2016 gli Audiosfera sono entrati in studio per registrare il disco Ogni cosa al suo posto.

Le sessioni di registrazione si sono svolte al BustHard Studios di Terni.

L’album si compone di undici brani con melodie molto pop e arrangiamenti curatissimi, il tutto ispirato alle sonorità dello shoegaze.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*