Iniziato all’Hotel Brufani il convegno dell’Associazione internazionale dei giuristi di lingua italiana (Aigli)

Sono 120 circa i partecipanti al 29esimo convegno dell'Aigli, provenienti dall'Italia, ma anche da molti Paesi europei ed extraeuropei

Inaugurazione del 29° convegno dell’Associazione internazionale dei giuristi di lingua Italiana (Aigli)
Inaugurazione del 29° convegno dell’Associazione internazionale dei giuristi di lingua Italiana (Aigli)

Iniziato all’Hotel Brufani il convegno dell’Associazione internazionale dei giuristi di lingua italiana (Aigli)

“Bentornata all’Associazione internazionale dei giuristi di lingua Italiana (Aigli) che dopo 20 anni ha scelto di nuovo la nostra Umbria per tenere, a Perugia, il proprio 29esimo convegno annuale. Un sentito ringraziamento, quindi, alla presidente Irene Elettra Pelargonio e al consiglio direttivo dell’Aigli per averci di nuovo onorato della loro qualificata presenza, e un caloroso benvenuto a tutti i congressisti”. “Rivolgo inoltre un particolare ringraziamento agli avvocati Nives Tei e Antonio Coaccioli, nostri corregionali, per l’impegno profuso in questo appuntamento umbro”.  Così il consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni (capogruppo PD) che ieri, nella Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni, ha portato il proprio saluto alla cerimonia inaugurale dell’evento che, iniziato ieri, giovedì 22 settembre, si concluderà domenica 25 (dal 23 al 25 all’Hotel Brufani).

“Gli oltre 120 partecipanti – ha detto Chiacchieroni – affronteranno un tema, ‘Il trasferimento d’azienda’, che è di stringente attualità sotto il profilo giuridico, ma anche dal punto di vista economico e politico. Sarà un’occasione di indubbio interesse per confrontare le varie soluzioni adottate sull’argomento nei più diversi ordinamenti e anche per fornire un contributo a quella globalizzazione ‘gentile’ che è auspicabile e necessario realizzare”.

All’apertura, oltre al consigliere Chiacchieroni, hanno portato i loro saluti il sindaco di Perugia Andrea Romizi, il Pro-Rettore dell’Università degli Studi di Perugia Fabrizio Figorilli, il presidente del Tribunale di Perugia Cons. Aldo Criscuolo; il segretario generale della Camera di Commercio di Perugia, Mario Pera; il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Perugia Gianluca Calvieri.

Sono 120 circa i partecipanti al 29esimo convegno dell’Aigli, provenienti dall’Italia, ma anche da molti Paesi europei ed extraeuropei.

L’Aigli (Associazione Internazionale dei Giuristi di Lingua Italiana), nata nel 1988, riunisce oltre 300 giuristi (avvocati, magistrati, notai e docenti di materie giuridiche) di tutto il mondo che hanno conoscenza della lingua italiana.

Scopo dell’Associazione è “promuovere e intensificare i rapporti fra giuristi di lingua italiana e di tenere vivo il valore, il significato e l’uso di questa lingua in campo giuridico e nei rapporti internazionali, in linea con le raccomandazioni sull’integrità linguistica del Consiglio d’Europa”, per “favorire il confronto e lo scambio di idee per l’impostazione (transnazionale e non solo) di ogni questione giuridica”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*