Inciviltà e degrado in una strada di Ponte San Giovanni

A parte i rami dei pini tagliati e lasciati lì sotto il tronco a intralciare, tra l'altro, il passaggio pedonale

Inciviltà e degrado in una strada di Ponte San Giovanni

da Gino Goti
PONTE SAN GIOVANNI – Ci sono sì tre bidoni per la raccolta dei rifiuti, ma tutti e tre sono per la raccolta di rifiuti organici. La situazione, a Ponte San Giovanni, è in una piccola traversa pedonale su via San Bartolomeo  che collega via Adriatica con l’inizio di via della scuola. Dietro i tre bidoni che si affacciano proprio su via San Bartolomeo (patrono di Ponte San Giovanni) c’è di tutto e di più: inciviltà senza dubbio, ma anche mancanza della consueta varietà dei bidoni di raccolta. A parte i rami dei pini tagliati e lasciati lì sotto il tronco a intralciare, tra l’altro, il passaggio pedonale.

Non è dignitoso per chi vi abita ed è costretto a transitare quotidianamente o occasionalmente su quel passaggio, avere una mancanza di attenzione da chi, certamente il comune ma anche Gesenu, dovrebbe tutelare decenza e pulizia, Sempre considerando la mancanza di educazione e di rispetto per l’ambiente di moltissimi cittadini che, con poco, potrebbero fare molto anche per semplificare interventi di raccolta e di manutenzione del territorio: in questo caso strade e passaggi pedonali.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*