Impianto cremazione, Camicia, chiederemo intervento sindaco

L'impianto di cremazione dal mese di gennaio è fermo

Impianto cremazione, Camicia, chiederemo intervento sindaco

Impianto cremazione, Camicia, chiederemo intervento sindaco

dal Consigliere Carmine Camicia
In data odierna il sottoscritto ed il consigliere Nucciarelli, si sono recati al cimitero monumentale al fine di verificare la situazione che si era determinata dopo la chiusura dell’impianto per la cremazione. L’impatto è stato forte in quanto in un locale squallido tipo cantina erano state depositate 14 casse di cartone che contenevano i resti di esseri umani, il locale privo di tutto, sicuramente non era adatto a contenere quelle bare ed il rischio a livelli igienico sanitario era sicuramente consistente. In un altro locale vi erano altre bare con salme che aspettavano di essere cremate.

L’impianto di cremazione nato nel 1882 da tempo aveva bisogno di manutenzione, o di essere sostituito di fatto è che dal mese di gennaio è fermo ed i nostri concittadini per poter cremare i propri cari dovranno rivolgersi ad impianti fuori regione con costi altissimi. La settimana prossima prepareremo un odg con il quale chiederemo l’intervento del sindaco, affinché la situazione, sfuggita di mano ai dirigenti, possa tornare nella normalità.

Impianto cremazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*