Endometriosi, esperti mondiali promuovono tecniche chirurgiche italiane

La relazione del Dottor Arena del Santa Maria della Misericordia al convegno di Cleveland

Endometriosi, esperti mondiali promuovono tecniche chirurgiche italiane

Esperti mondiali di Endometriosi promuovono tecniche chirurgiche italiane

Una vera e propria full immersion su come affrontare l’endometriosi, una patologia che colpisce le donne in età fertile, che presenta ancora ampi margini di miglioramento per la cura farmacologica –che tende ad per impedirne la cronicizzazione- , oppure, in situazioni particolari, con l’intervento chirurgico.

Esperti americani di Cleveland, uno dei centri più grandi ed importanti nel mondo, hanno organizzato un meeting durato l’intera scorsa settimana ,al quale hanno partecipato 150 ginecologi tra cui un gruppo di brasiliani e di italiani aderenti alla ETIC (Endometriosis Treatment Italian Club).

Tra questi il Dr. Saverio Arena, dirigente medico della struttura di Ostetricia e ginecologia dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, che, a conclusione delle intense giornate di lavoro, ha illustrato, anche con l’aiuto di un video, le metodiche chirurgiche adottate presso l’ospedale S. Maria della Misericordia.

“Tra gli obbiettivi degli organizzatori del simposio c’era anche quello di lanciare un appello alle istituzioni sanitarie mondiali sulla importanza che riveste una patologia che, seppure di carattere benigno, interessa tra il 30 ed il 50% delle donne in età riproduttiva e che annualmente richiede negli Stati Uniti una spesa sanitaria di circa 70 bilioni di dollari – dice il Dr. Arena in un comunicato diffuso dall’ufficio stampa dell’ospedale perugino-.

L’endometriosi è patologia complessa, che abbassa notevolmente la qualità della vita delle donne e che troppo spesso è misconosciuta e, ancora peggio, sottovalutata “. Il confronto tra le realtà sanitarie assistenziali americane ed italiane arricchisce un bagaglio di esperienze maturate in giorni di intensa attività di studio e di confronto che ha visto il ristretto gruppo italiano partecipare ad alcuni interventi chirurgici effettuati in una delle 60 sale operatorie del Clveland Clinic in Ohio, dotato, tra l’altro, di 6 Robot da Vinci.

“Si è trattato di una un’esperienza molto utile per lo scambio di informazioni su tutti i fronti di una patologia i cui effetti possono essere ridimensionati – aggiunge il Dr. Arena-. Abbiamo ricevuto la promessa della partecipazione dei colleghi americani ad un analogo confronto organizzato in uno dei nostri centri di eccellenza; le tecniche chirurgiche da noi presentate sono state apprezzate dai medici del Dipartimento di Ginecologia diretto dal Prof. Tommaso Falcone”.

Endometriosi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*