Bisoli lascia il Perugia, finisce qui la sua avventura

Bisoli: "Ho passato una stagione con grande preoccupazione per evitare che il Perugia finisse in acque cattive"

Bisoli lascia il Perugia, finisce qui la sua avventura
Foto di Umbria Radio

Bisoli lascia il Perugia, finisce qui la sua avventura

da Umbria Radio
Finisce l’avventura di Bisoli con il Perugia calcio. Dopo la sconfitta di venerdì scorso con il Vicenza il mister ha dichiarato: “Le motivazioni loro erano probabilmente superiori alle nostre, però avevamo tenuto la partita, trovando il pareggio dopo il gol loro su rovesciata. Abbiamo preso l’ennesima volta il gol al 93°. L’unica cosa che posso dire è che tutti si aspettavano di più, io ho dato tutto me stesso sia come uomo che come professionista. Se è poco, è giusto che la società faccia delle valutazioni. Ci siederemo ad un tavolo e troveremo delle situazioni. Io sono a disposizione della società: se non dovrò rimanere, troveremo un accordo per andare via con amicizia. Mi dispiace molto, ma la stagione è stata molto tribolata e non siamo riusciti a dare quel qualcosa in più che tutti si aspettavano. Dopo una sofferenza come quest’anno, la base sarà importante. Chi verrà al mio posto gli auguro di non passare quello che ho passato io tra infortuni, squalifiche ed altre situazioni.

Monaco? È un buon prospetto, è un giocatore del Perugia che dovranno valutare anche con occhi diversi dai miei. Aveva davanti giocatori del calibro di Volta, Belmonte, Mancini e Rossi. Oggi ha dimostrato che l’allenamento gli ha permesso di disputare una buona partita. Il mio entusiasmo sarà sempre immutato. Ricordo che poteva essere una stagione ben peggiore ed altre società ci sono dentro. Ogni volta che varco questa porta è come il primo giorno. Io sono così: quando si riparte, lo faccio sempre con grande carica. Ma se devo rimanere e la piazza è scontenta, è giusto che la società valuti. I tifosi che vogliono la mia permanenza? Li ringrazio, ho dato tutto me stesso. Ho passato una stagione con grande preoccupazione per evitare che il Perugia finisse in acque cattive. Penso che l’abbiano apprezzato ed hanno capito che la situazione era particolare. So che martedì ci sarà il saluto e mi fa piacere. Ci andrò con grande orgoglio. Finiamo questi quattro allenamenti e questa partita con grande dignità.”

Bisoli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*