Ambiente, presentata terza edizione Festa dei Boschi

All’incontro di presentazione della Festa al qua è intervenuta l’assessore regionale all’Ambiente, Fernanda Cecchini

Ambiente, presentata terza edizione Festa dei Boschi PERUGIA – Dalle passeggiate ai laboratori creativi all’aria aperta, dalla musica in radura alla visite a musei e luoghi della cultura e ancora incontri ravvicinati con gli animali, mentre per i più sportivi sono previste passeggiate con biciclette elettriche e pagaiate in canoa, mentre  per i più piccoli giocoleria e truccabimbi: c’è tutto questo nella terza edizione della Festa dei Boschi 2017 che si articolerà in 5 giornate a partire dal 9 aprile. L’iniziativa, che è stata presentata a Palazzo Donini a Perugia, è promossa dalla Regione Umbria e organizzata da FAI – Bosco di San Francesco di Assisi, Forabosco di Collestrada, Parco Mola Casanova di Umbertide, Fondazione per l’Istruzione Agraria, C.A.M.S. (Centro di Ateneo per i Musei Scientifici), Parco di Colfiorito.

All’incontro di presentazione della Festa al qua è intervenuta l’assessore regionale all’Ambiente, Fernanda Cecchini, era presente la presidente del FAI Umbria, Nives Maria Tei Coaccioli, e rappresentanti dell’Università.

L’assessore Cecchini, dopo aver ricordato che la Regione nel 2015 ha promosso questo importante progetto con i Fai ed in particolare con il Bosco di San Francesco di Assisi, ha evidenziato come lo scopo dell’iniziativa sia quello di valorizzare le aree verdi e di interesse culturale, attraverso attività per adulti e bambini.

“E’ necessario – ha detto l’assessore – far crescere in particolare nei nostri ragazzi, la consapevolezza dell’importanza della difesa e della conoscenza di questo grande patrimonio naturalistico e culturale la cui valorizzazione e protezione è alla base delle politiche ambientali. In questo contesto, il Fai contribuisce in modo determinante, visto che grazie all’impegno di molti volontari, riesce a contattare un gran numero di giovani sensibilizzandoli sul valore della difesa ambientale”.

“Nelle politiche regionali è stata dedicata grande attenzione ai  boschi per la cui difesa e valorizzazione sono state adottate Misure importanti anche nell’ambito dello sviluppo rurale” – ha proseguito l’assessore evidenziando che,  – “L’agenzia di Forestazione per tutto l’anno è impegnata a rendere accessibile il più possibile queste aree ai cittadini”.

Concludendo l’assessore ha ringraziato il Fai per l’attività che svolge evidenziando che si tratta di un lavoro  volontario portato avanti con impegno e professionalità.

Il primo appuntamento della Festa dei Boschi è in programma domenica 9 aprile al Bosco di San Francesco ad Assisi, giornata organizzata dal Fai – Fondo Ambiente Italiano; le prossime iniziative si terranno domenica 4 giugno alla Rocca di S. Apollinare Torre Colombaia – Fondazione Agraria, domenica 14 maggio al Forabosco di Collestrada, domenica 28 maggio al Monte Acuto – Monte Corona Parco per le Energie Rinnovabili e domenica 18 giugno al Bosco Igrofilo di Colfiorito.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*