La Fondazione Fabbroni offre stage formativi a partire da Echogreen

La Fondazione Fabbroni cerca volontari per Echogreen

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – “La cultura, per affermarsi, ha bisogno ora più che mai del sostegno di tutti”. Partendo da questo ragionamento, la Fondazione Fabbroni ha deciso di aprire le porte a chiunque sia interessato a fare un’esperienza formativa e pratica e disponga di tempo libero. L’ente no profit, che opera nel campo della tutela e della valorizzazione dei beni artistici e culturali attraverso la realizzazione di mostre, seminari, manifestazioni e convegni, offre i primi stage in occasione di Echogreen, il festival dello sviluppo ecosostenibile nelle aree lacustri che organizza a Magione dal 19 al 21 settembre. Per contribuire alla buona riuscita del festival, la fondazione ha deciso di rivolgersi a volontari che possono sin da subito operare nella sede di via Giacomo Giorgi 14, a Perugia, e svolgere le attività previste, a seconda dei propri interessi e delle proprie capacità. “Non a caso – spiegano dalla Fondazione Fabbroni –, #iosonofuturo è lo slogan che accompagna questo viaggio nella convinzione che chiunque nel suo piccolo possa incidere sulla cultura del territorio”. A partire da questa prima esperienza, la collaborazione con la fondazione potrà proseguire anche in occasione di eventi futuri.

È richiesto solo di compilare una scheda di adesione (scaricabile su www.echogreen.eu/volontari/) e inviarla in allegato a info@fondazionefabbroni.it scrivendo nell’oggetto ‘Candidatura volontario Echogreen’, insieme a una propria foto. Il ritratto dei volontari che lo vorranno sarà pubblicato tra i volti del festival.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*