Volley, Sir Safety, ancora 3-0 con Padova! Staccato il biglietti per la Final Four [VIDEO]

I Block Devils replicano il risultato di domenica in Superlega con la Kioene e volano all’atto conclusivo della Del Monte®Coppa Italia

Volley, Sir Safety, ancora 3-0 con Padova! Staccato il biglietti per la Final Four

Volley, Sir Safety, ancora 3-0 con Padova! Staccato il biglietti per la Final Four

PERUGIA – Dopo un anno di assenza, torna alla Final Four della Del Monte®Coppa Italia la Sir Safety Conad Perugia che replica nei quarti di finale, di fronte ad oltre duemilacinquecento spettatori saliti a Pian di Massiano, il 3-0 di domenica in campionato alla Kioene Padova e stacca il pass per l’atto conclusivo della manifestazione che assegna la coccarda tricolore.

Ancora una volta due set di grande pallavolo nella metà campo bianconera (chiusi 25-18 e 25-17) ed un terzo più equilibrato con i ragazzi di Lorenzo Bernardi che abbassano un po’ il ritmo e gli ospiti, con un eccellente Randazzo, che giocano alla pari, che annullano tre match point consecutivi sul 24-21 e che si arrendono solo ai colpi risolutivi di Russell nel finale per il 28-26 che fa esplodere in un boato il PalaEvangelisti.

Ma è anche ieri sera una bella Perugia. Incisiva al servizio (6 ace), brillante a muro (6 punti), con l’attacco che gira sempre abbondantemente oltre il 50% di efficacia, con Colaci che dietro le prende tutte e strappa applausi convinti ai supporters bianconeri.

Il resto è uno show di Zaytsev (16 punti con 3 ace, il 60% in ricezione ed il 52% in attacco), con Russell (56%) ed Atanasijevic (62%) a dar manforte sotto rete, con Podrascanin a mietere vittime a muro (3 per il Potke), con Anzani sempre pericoloso in primo tempo e con capitan De Cecco a dirigere il tutto con la sua bacchetta magica.

Perugia si prende dunque la quarta Final Four di Coppa Italia della sua storia (in programma, con sede da stabilire, nel weekend del 27 e 28 gennaio 2018) e si tuffa nuovamente sulla Superlega. Ad attendere i Block Devils una doppia trasferta consecutiva ad alto tasso di difficoltà domenica a Verona e mercoledì a Piacenza.

IL MATCH

Torna Anzani in posto tre rispetto ai sette di domenica. Le pipe di Zaytsev e l’invasione di Peslac danno il primo break a Perugia (4-2). Padova capovolge tutto con tre punti in fila di Randazzo (4-5). Ancora Randazzo (5-7). Perugia impatta con Atanasijevic, con Colaci funambolico in difesa, e sorpassa con il doppio ace di Zaytsev (10-8). Atanasijevic si esalta anche a muro (12-9). Prende l’asta l’attacco di Nelli ed i Block Devils vanno a +4 (17-13). È determinata la Sir e lo dimostra l’azione del 20-15 chiusa da Atanasijevic dopo varie difese della seconda linea bianconera. Vola Perugia sulle ali dell’ace di Podrascanin (23-16). Russell porta i suoi al set point (24-18). L’errore in attacco di Nelli manda le squadre al cambio di campo (25-18).

Si riparte con i Block Devils avanti dopo il colpo di Atanasijevic e l’ace di Russell (6-3). Altro ace, stavolta dello Zar (10-6). Colaci è ancora formidabile in difesa ed Atanasijevic capitalizza (15-10). Sul 17-12 spazio a Shaw in cabina di regia e subito a segno con un attacco di seconda intenzione il palleggiatore americano (18-12). Vola in cielo Russell per l’attacco del 20-13. In campo anche Andric al servizio per Podrascanin. Atanasijevic regala a Perugia otto set point (24-16). Zaytsev firma il raddoppio bianconero (25-17).

Parte meglio Padova nel terzo set. il muro di Polo dà agli ospiti tre lunghezze di vantaggio (2-5). Anzani e Zaytsev accorciano (4-5), l’errore di Nelli riporta la situazione in equilibrio (8-8).

L’ace ci Cirovic fa ripartire la Kioene (9-11). Il muro di Zaytsev riequilibra (15-15), quello di Podrascanin vuol dire sorpasso (16-15). Ancora muro del Potke e poi contrattacco di Atanasijevic (19-15). Padova non molla con Volpato (19-17). Sempre Podrascanin, stavolta in primo tempo (21-18). Zaytsev scardina il muro patavino e Perugia arriva al match point (24-21). La Kioene è dura a morire ed opera la clamorosa rimonta con il turno al servizio di Polo (24-25). Russell riporta avanti Perugia con il contrattacco del 27-26 ed ancora lo schiacciatore americano la chiude per il tripudio del PalaEvangelisti (28-26).

I COMMENTI

Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia): “Come domenica abbiamo sofferto anche stasera nel terzo set. E certamente su questo aspetto dobbiamo lavorare per migliorare. Però alla fine è arrivato un altro 3-0 e la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia che era il nostro obiettivo. Quindi siamo assolutamente contenti”.

Luigi Randazzo (Kioene Padova): “Penso che, a prescindere dal fatto di aver giocato bene o male, abbiamo giocato senza carattere. Un quarto di finale non so quante altre ci ricapita e non mi aspettavo questo tipo di partita. Ci rifletteremo e spero non ricapiti più”.

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – KIOENE PADOVA 3-0

Parziali: 25-18, 25-17, 28-26

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 9, Podrascanin 7, Anzani 3, Zaytsev 16, Russell 12, Colaci (libero), Shaw 1, Andric. N.e.: Della Lunga, Ricci, Berger, Siirila, Cesarini (libero). All. Bernardi, vice all Fontana.

KIOENE PADOVA:  Peslac 1, Nelli 2, Polo 6, Volpato 8, Cirovic 6, Randazzo 15, Balaso (libero), Premovic, Koprivica. N.e.: Gozzo, Sperandio, Scanferla. All. Baldovin, Baldon.

Arbitri: Stefano Cesare – Giorgio Gnani

LE CIFRE – PERUGIA: 15 b.s., 6 ace, 66% ric. pos., 38% ric. prf., 54% att., 6 muri. PADOVA: 16 b.s., 3 ace, 56% ric. pos., 21% ric. prf., 42% att., 1 muri.

Sir Safety, ancora 3-0 con Padova! Staccato il biglietto per la Final Four

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*