Vicenda Sase Fly Volare 500 mila euro erogati, Ricci, chiederò accesso atti

Subito Chiarezza sulle Eventuali Reaponsabilità.

Vicenda Sase Fly Volare 500 mila euro erogati, Ricci, chiederò accesso atti

Vicenda Sase Fly Volare 500 mila euro erogati, Ricci, chiederò accesso atti

SASE (Gestione Aeroporto) eroga 500.000 € ad una Compagnia Aerea Non Autorizzata al Volo, Claudio Ricci: Chiederó “Accesso gli Atti”. Subito Chiarezza sulle Eventuali Reaponsabilità. I fatti sono “purtroppo” noti e confermati durante l’audizione svolta in II Commissione Consiliare. La SASE (gestione aeroporto) e Fly Volare annunciano il 31 luglio 2017, con ampia conferenza stampa, ben 9 nuove linee aree. Applausoni generali. Passano poche ore e l’ENAC (controllo aeroportuale) “diffida” Fly Volare in quanto non possiede le due autorizzazioni necessarie per volare. Incredibile.

Pure i diciottenni sanno che per guidare occorre la patente. Fly Volare no. A questo punto “tutti a corrersi dietro fra loro” e si precisa che a “fine settembre” (dichiarazioni stampa) sarà tutto a posto. Siamo a fine ottobre e, come sempre, Natale è vicino. Di Fly Volare nessuna notizia. Già partita per le vacanze di fine anno? Scena seconda.

Non sarà mica che, in questo “guazzabuglio”, qualcuno ha pure pagato? E invece si scopre di si. Ben 500.000 € (si dice provenienti dai sostegni della “benemerita” Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia) sono stati erogati a Fly Volare senza prima verificare se avessero avuto la “patente per volare”. Paradossale. Fine della storia. Nessuno si vuole assumere le evidenti responsabilità.

La Corte dei Conti è stata da me informata. Attendiamo. Adesso però la “storia è finita” e, nei miei doveri di controllo, lunedì mattina farò un accesso agli atti per chiedere copia di: – contratto/convenzione fra SASE (gestione aeroporto) e Fly Volare; – atto con cui sono stati “erogati” da SASE 500.000 € a Fly Volare; – informativa dirigenziale/gestionale (se esiste) al CdA di SASE in merito alla situazione contrattuale, alla data odierna, fra SASE e Fly Volare; – atti di diffida inoltrati da ENAC (controllo aeroportuale) a SASE in relazione a Fly Volare.

Nel frattempo auspico vivamente le dimissioni dei responsabili tecnici e dirigenziali/politici afferenti ai diversi livelli di responsabilità di SASE (gestione aeroporto), Sviluppumbria (partecipata dalla Regione nella SASE) e Regione (Assessorato). Nessuno si dimetterà.

Facile prevederlo. Morale finale, anche se è un “parolone”, di questi tempi. Cari cittadini umbri non è una questione politica (destra, centro, sinistra o ambiti vari sono “categorie ormai inesistenti) ma di scegliere, quando si vota, chi ci sa amministrare o, almeno, si ricorda che “per guidare ci vuole la patente” altrimenti i Carabinieri, prima o poi, ti fermano. E di multano. Se poi la violazione è grave, ti tolgono pure la patente! Meditate e buona domenica. Claudio Ricci (Consigliere Regionale)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*