Unipegaso

Rete idrica perugina, perdite dell’acquedotto sotto gli occhi di tutti

A nulla valgono le segnalazioni dei cittadini ad Umbra Acque

Rete idrica perugina, perdite dell'acquedotto sotto gli occhi di tutti

Rete idrica perugina, perdite dell’acquedotto sotto gli occhi di tutti

dai Consiglieri Comunali Sarah Bistocchi e Tommaso Bori
PERUGIA – Presentata questa mattina una interrogazione dei consiglieri Bistocchi e Bori sullo stato della rete idrica perugina. “Da molti giorni ormai – scrivono i due consiglieri PD – il problema delle perdite dell’acquedotto perugino è sotto gli occhi di tutti. Oltre alla gravissima perdite di via Settevalli di alcune settimane fa non passa giorno che non si abbiano nuove rotture della rete idrica in un continuo stillicidio di perdite che sprecano una risorsa fondamentale come l’acqua.

Da ultimo la perdita di acqua occorsa a Ponte San Giovanni ha causato ingenti danni ad alcuni fabbricati ed esercizi commerciali e ha disperso oltre trecentomila litri di acqua, un volume di acqua enorme, come a dire per esempio che sono state buttate nelle fognature qualcosa come duecentomila bottiglie di acqua o, sempre per fare un altro esempio l’acqua potabile necessaria per circa quattrocento giorni a una famiglia di quattro persone.

A nulla valgono le segnalazioni dei cittadini ad Umbra Acque visto che le perdite proseguono per giorni e giorni senza che vi si ponga in alcun modo rimedio; a nulla sembra valere anche lo spirito dell’ordinanza emanata dal Sindaco a fine giugno dove si evidenzia la necessità di risparmiare e di utilizzare in maniera consapevole la risorsa idrica. È ben difficile invitare i cittadini a limitare i consumi quando poi si assiste giornalmente allo spreco di svariati metri cubi di acqua che scorrono lungo le vie cittadine.

Oltre alla gravità dello spreco di una risorsa vitale c’è da considerare che la presenza di un velo di acqua (frammisto in molti casi a melma) rappresenta un pericolo per gli utenti della strada causando il rischio di incidenti ed uscite di strada. Chiediamo quindi che Sindaco e Giunta utilizzino tutti gli strumenti in loro possesso per far si che Umbra Acque intervenga quanto prima per arginare la situazione.”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*