Io guido sicura, autodromo di Magione con Roberta Bruzzone

Dalla Sicurezza all’Omicidio Stradale con l'Isola del Libro

Io guido sicura, autodromo di Magione con Roberta Bruzzone

Io guido sicura, autodromo di Magione con Roberta Bruzzone

Si è svolto ieri, sabato 2 settembre, presso la sala convegni dell’Autodromo di Magione, “Io Guido Sicura”, evento promosso dal Rotary Club Perugia-Trasimeno in collaborazione con l’associazione “Isola del Libro Trasimeno” e con gli ormai storici partner dell’evento come l’Automobile Club Perugia, l’Autodromo dell’Umbria di Magione ed il Centro Nazionale di Educazione e Sicurezza Stradale.

Da ormai 8 anni il  Rotary Club Perugia-Trasimeno si dimostra molto attento alle tematiche relative alla “Sicurezza Stradale” ed anche in questa occasione ha voluto porre l’attenzione, attraverso il corso di Guida Sicura in questo caso dedicato alle donne, sulla correttezza dei comportamenti alla guida e sul rispetto del codice della strada.

L’evento ha visto nella prima parte  lo svolgimento della tavola rotonda “Dalla Sicurezza all’Omicidio Stradale”, organizzata dal Rotary Club Perugia-Trasimeno in collaborazione con l’associazione “Isola del Libro Trasimeno. Italo Carmignani, nel ruolo di moderatore, ha introdotto temi interessantissimi di fronte ad una nutrita platea.

Temi che sono stati sviluppati con conoscenza e professionalità dagli ospiti Roberta Bruzzone, criminologa e scrittrice nonché ex pilota, Stefano Spagnoli, Presidente Nazionale CONSAP, e Flaminio Monteleone, Sostituto Procuratore del Tribunale dei Minori.

Dalla Sicurezza all’Omicidio Stradale”. Questo l’argomento principe del dibattito dove si è parlato con lucidità e competenza di tutte le problematiche e le cause che portano agli incidenti stradali con particolare attenzione dedicata alla prevenzione ed all’educazione dei giovani e con una disamina della nuova legge sull’omicidio stradale, con tutte le problematiche e le difficoltà del caso.

I vari interventi che hanno messo in luce come sia poi indispensabile munire chi controlla di tutti gli strumenti necessari e si è convenuto che comunque è sempre predominante il ruolo della società e la presa di coscienza della gente sui rischi della strada.

Al termine della tavola rotonda, con il Past Presidente del Rotary Club Perugia-Trasimeno Luigi Gargiulo come moderatore, il Presidente del club Francesco Allegrucci ha provveduto alla consegna degli attestati di partecipazione al corso “Io Guido Sicura” alle sei donne Simona Bartolucci, Sonia Romaniello, Patrizia Giuglini, Barbara Dacapiti, Roberta Ciatti e Claudia Cipolloni.

“Ringrazio gli esperti e l’associazione Isola del Libro con cui abbiamo avuto un connubio eccellente”, ha detto il Presidente del Rotary Club Perugia-Trasimeno Francesco Allegrucci. “Un grazie doveroso anche agli sponsor come Servizi Associati ed AD Motor che ci sono vicini e naturalmente all’Autodromo di Magione

“Abbiamo iniziato 8 anni fa il percorso di guida sicura – ha detto invece il Past Presidente del Rotary Club Perugia-Trasimeno Luigi Gargiulo – e ad oggi abbiamo formato circa 82 persone. Questo perché siamo sensibili al tema della sicurezza stradale e della prevenzione e cerchiamo pertanto di dare il nostro contributo”.

Chiusura del presidente dell’Autodromo dell’Umbria di Magione Giorgio Alberton:

“Ringrazio tutti i presenti per la partecipazione. Noi come autodromo sia assolutamente aperti alle questioni riguardanti la sicurezza e la prevenzione. Lo dimostrano questi eventi e lo dimostra il fatto che andiamo nelle scuole a formare i giovani perché l’autodromo non insegna solo la velocità, ma soprattutto la sicurezza a tutti i livelli”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*