Frecciarossa Perugia Milano, giunta regionale approva contratto di servizio

Già pervenute oltre quattrocento prenotazioni

Treni, presidente Marini, Frecciarossa da Perugia ma anche su Orte

Frecciarossa Perugia Milano, giunta regionale approva contratto di servizio

PERUGIA – La Giunta regionale, nella seduta odierna, ha incaricato il Direttore regionale al Governo del territorio e paesaggio. Protezione civile. Infrastrutture e mobilità, a sottoscrivere il contratto con Trenitalia per l’attivazione del servizio ferroviario, con due corse giornaliere sulla tratta Perugia Fontivegge – Arezzo quale estensione di un servizio Frecciarossa che attualmente già collega Arezzo – Milano precisando che tale servizio per il momento assume carattere sperimentale e che la Giunta Regionale valuterà successivamente la possibilità di stabilizzare il servizio.

Il contratto sarà firmato nella giornata di domani autorizzando l’attivazione, a titolo sperimentale, del servizio proposto a decorrere dalla data del 8 febbraio 2018, fino al nuovo cambio di orario previsto per l’8 dicembre 2018.

La decisione della Giunta regionale, come si legge nell’atto predisposto, è scaturita dalla richiesta, avanzata da parte di ampi settori della comunità regionale, di attivare un collegamento ferroviario veloce diretto tra Perugia Fontivegge e Milano Centrale, “nell’interesse generale e per lo sviluppo dell’economia del territorio, garantendo il dettato costituzionale sulla mobilità delle persone similmente a quanto già accaduto in altre regioni d’Italia, quali la Basilicata e la Puglia, caratterizzate anch’esse da scarsi e lenti collegamenti ferroviari lungo l’asse Nord/Sud nazionale confermando il grande interesse pubblico verso questa tipologia di servizi di trasporto passeggeri”.

Per giungere all’affidamento del servizio, è stata attivata una procedura per assicurare, senza rotture di carico, il collegamento con Arezzo da cui è possibile proseguire nella rete dedicata all’Alta Velocità e rivolta a entrambi gli operatori che svolgono servizi a livello nazionale su tale rete.

La società ferroviaria Italo-Nuovo trasporto viaggiatori non ha manifestato interesse mentre la Società ferroviaria Trenitalia spa, ha manifestato il proprio interesse ed ha elaborato e proposto l’attivazione del servizio ferroviario richiesto con due corse giornaliere sulla tratta Perugia Fontivegge – Arezzo quale estensione di un servizio Frecciarossa che attualmente già collega Arezzo – Milano.

La Regione Umbria si farà carico dell’onere per l’attivazione del servizio, fissato in 1.300.000 euro oltre IVA (10%), usufruendo anche di un contributo straordinario della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia di 350.000 euro, per il quale la Giunta regionale ha voluto ringraziare il presidente Giampiero Bianconi ed i membri degli Organi della Fondazione “per la sensibilità e l’attenzione dimostrata anche a sostegno di questo importante progetto”.

La fase sperimentale, ha sottolineato la Giunta regionale si propone comunque di garantire un servizio di trasporto di qualità ai cittadini della regione e che, pertanto, la Società ferroviaria dovrà monitorare il flusso di passeggeri in partenza e in arrivo a Perugia Fontivegge, anche al fine di rivedere i termini del contratto, qualora l’utenza risultasse maggiore del previsto. Ed a questo proposito la Giunta ha manifestato apprezzamento anche per le prime risposte degli utenti visto che in pochissime ore sono state ricevute oltre quattrocento prenotazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*