Cecile Mc Lorin Salvant e Ladies sette donne ad Umbria Jazz all’Arena [FOTO E VIDEO]]

Apertura in grande stile con Renée Rosnes, Cecile Mc Lorin Salvant, Anat Cohen, Melissa Aldana, Ingrid Jensen, Noriko Ueada ed Allison Miller ovvero le "Ladies!"

Cecile Mc Lorin Salvant e Ladies sette donne ad Umbria Jazz all'Arena

Cecile Mc Lorin Salvant e Ladies sette donne ad Umbria Jazz all’Arena

di Luana Pioppi
Apertura in grande stile con Renée Rosnes, Cecile Mc Lorin Salvant, Anat Cohen, Melissa Aldana, Ingrid Jensen, Noriko Ueada ed Allison Miller ovvero le “Ladies!“. Con loro ha preso il via la quarta serata di Umbria Jazz 17, che ha accolto nel main stage dell’Arena del Santa Giuliana un buon numero di presenze. Un gruppo eterogeneo – composto da sette musiciste originarie del Canada, Stati Uniti, Cile, Francia, Giappone ed Israele – che ha dato vita ad un concerto vivace, di un jazz moderno e coinvolgente.

Cecile Mc Lorin Salvant

Umbria Jazz, Renee Rosnes e Ladies!, sette donne protagoniste della quarta serata

Le protagoniste, tra le migliori artiste della scena jazz di oggi, hanno sfoderato un repertorio eclettico che si è esibito con interplay, delicatezza e feeling. Un mix fantastico, prodotto dalla fusion del ritmo virtuosistico della pianista e della regista musicale Renee Rosnes, dalla voce del brillante giovane vocalist Cécile McLorin Salvant, dalla potente linea frontale del trombettista Ingrid Jensen, dal suono limpido del clarinettista Anat Cohen, dal sassofonista Melissa Aldana, dal bassista Noriko Ueda e dai batteristi Sylvia Cuenca e Allison Miller. La contaminazione artistica l’una dell’altra ha fatto il resto. Tra i brani cantati quelli di Antônio Carlos Jobim, uno degli inventori del genere bossa nova e uno dei protagonisti della musica popolare brasiliana.

Applausi anche a scena aperta per questo gruppo che si esibisce in tutto il mondo. Le Ladies!, infatti, sono molto acclamate negli Usa, in Canada, in Francia, in Cile, in Israele e in Giappone.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*