Unipegaso

Calcio, serie B, finale al San Nicola, Ternana sconfitta 3-0 dal Bari

La Ternana Unicusano riprenderà ad allenarsi lunedì pomeriggio alle 15.00 all’antistadio Taddei

Ternana al Liberati ritrova la vittoria, 4 a 2 contro lo Spezia

Calcio, serie B, finale al San Nicola, Ternana sconfitta 3-0 dal Bari

BARI – Dominio assoluto del Bari nella prima frazione. Gli uomini di Grosso vanno a segno due volte, la prima al 10′ quando un errore in disimpegno di Valjent lancia Cissè solo davanti alla porta che non perdona; la seconda al 20′ con Improta che salta secco lo slovacco e batte Plizzari in diagonale. In mezzo c’è solo spazio per una traversa di Defendi al 16′ poi più nulla. I galletti mancano alcune occasioni per arrotondare ulteriormente il punteggio ma Plizzari è bravo a dire di no. Pochesci ci ripensa, ridisegnando la squadra con un 4-3-1-2: vedremo se basterà per invertire la rotta.

Non sono migliorate le cose nella ripresa tutt’altro. La Ternana dopo soli 2′ aveva avuto l’opportunità di riaprire la partita grazie ad un rigore concesso per fallo di Capradossi su Albadoro, ma quest’ultimo lo ha fallito. Puntuale la punizione, con la terza realizzazione siglata ancora da Cissè giunta al termine di un triangolo con Iocolano. Per le Fere è la seconda sconfitta di fila mentre per il Galletto è il secondo successo consecutivo.

“Tre gol subiti a Salerno, tre gol a Chiavari e tre gol dal Bari. Oggi siamo stati sconfitti e battuti sul piano del gioco. Abbiamo giocato un quarto d’ora e poi siamo spariti. Qui abbiamo sfoderato la peggiore prestazione della mia squadra, contro un Bari che si giocherà la promozione con Frosinone e Palermo. Qualche giocatore pensava di venire al San Nicola a fare tacco e punta, sono amareggiato per l’ atteggiamento e la prestazione”:  così Sandro Pochesci, tecnico della Ternana, ha commentato il ko degli umbri contro il Bari al San Nicola.

La Ternana Unicusano riprenderà ad allenarsi lunedì pomeriggio alle 15.00 all’antistadio Taddei. Il prossimo avversario dei rossoverdi sarà il Venezia. Contro i veneti si giocherà sabato 30 settembre alle 15.00 allo stadio Liberati.

Bari (3-5-2): Micai; Capradossi, Marrone, Gyomber; Fiamozzi (31′ st Morleo), Tello, Basha (Cap.), Busellato, Improta; Iocolano (15′ st Floro Flores), Cisse’ (40′ st Petriccione). A disp: Conti, Tonucci, Kozak, Brienza, Galano, Anderson, Cassani, Salzano, Nene’. All.: Fabio Grosso

Ternana Unicusano (3-3-1-3): Plizzari; Valjent, Gasparetto, Signorini; Defendi (Cap.), Paolucci, Angiulli; Tremolada (1′ st Tiscione); Finotto (26′ pt Favalli), Albadoro (12′ st Montalto), Carretta. A disp: Bleve, Vitiello, Marino, Ferretti, Varone, Capitani, Bordin, Candellone, Taurino. All.: Sandro Pochesci

Arbitro: Davide Ghersini (Genova)

Assistenti: Orlando Pagnotta (Nocera Inferiore), Alessadro Cipressa (Lecce)

IV Ufficiale: Giacomo Camplone (Pescara)

Marcatori: 11′ pt Cisse’ (B), 20′ pt Improta, 11′ st Cisse’

Ammoniti: Signorini (T.U.)

Recuperi: 1/2 

Note: La Ternana Unicusano ha fallito un rigore con Albadoro al 3° del secondo tempo

Spettatori: 13.111 (8.581 abbonati)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*