Vinti, mozione Area Terni-Narni, segnale positivo

“La mozione approvata questa mattina in Consiglio regionale da tutte le forze del centrosinistra, rappresenta indubbiamente un segnale positivo per il nostro territorio e consente così di andare al Tavolo di confronto con il Governo del 4 settembre prossimo con una posizione ed una visione chiara.

E’ un documento che impegna la regione ad attivare ogni iniziativa e tutti gli strumenti di politica industriale disponibili sul piano nazionale e della programmazione dei fondi comunitari, ivi comprese le procedure per il riconoscimento della stato di crisi complessa per l’area di Terni e Narni e la sollecitazione al Governo per l’utilizzo del Fondo Strategico Italiano.

E’ una posizione ed una visione unitaria del centrosinistra umbro in merito alle tante problematiche che affliggono l’area di Terni e Narni, in particolare per la vicenda dell’Ast, che daranno maggiore forza ai rappresentanti umbri che andranno a discutere le soluzione dei tanti problemi esistenti ed a impostare una nuova fase di programmazione e progettazione dello sviluppo dell’area ternano-narnese che consenta a questi territori, strategici per l’intero sistema produttivo regionale e nazionale, di riprendere un cammino positivo, mantenendo una forte presenza sui mercati e salvaguardando l’occupazione”.

E’ quanto afferma l’assessore regionale Stefano Vinti a margine dell’approvazione da parte dell’Assemblea regionale della mozione “Rilancio, riqualificazione e innovazione del sistema produttivo e manifatturiero del territorio di Terni e Narni. Attivazione delle procedure per il riconoscimento, da parte del Governo nazionale, dello stato di crisi industriale complessa”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*