Villa Umbra: maestri di sci alpino, conclusa quarta edizione del corso di formazione

Minori presentato seminario a Villa Umbra
Villa Umbra

Si è concluso con la consegna degli attestati la quarta edizione del corso di formazione per maestri di sci alpino, promosso dalla Regione Umbria e organizzato e realizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica d Villa Umbra.
Il corso di formazione, avviato a maggio 2014 dopo una selezione tra 82 candidati, è stato frequentato da 22 candidati che hanno confermato l’iscrizione tra i 25 risultati idonei e provenienti da Umbria, Marche, Piemonte, Veneto, Liguria, Abruzzo, Campania e Toscana.
Le lezioni pratiche, didattiche e teoriche sono state concluse lo scorso aprile, dopo 90 giornate e 550 ore di lezioni pratiche e didattiche, tenute da Istruttori Nazionali della FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) nei comprensori sciistici di tutta Italia.
Le lezioni a carattere culturale si sono svolte presso la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica di Pila e sono state tenute da esperti di varie materie, così come previsto dalla legge nazionale che regola l’accesso alla professione. Le tematiche trattate riguardavano il diritto, nozioni di medicina e pronto soccorso, lingua inglese, gestione dei gruppi, pericoli in montagna, conoscenza dell’ambiente montano, aspetti fiscali e previdenziali, marketing, nozioni di orientamento e topografia e gestione ed organizzazione degli impianti sciistici.
Per ottenere l’abilitazione i candidati hanno dovuto sostenere 3 esami diversi, uno per ogni settore specifico del corso (pratico, didattico e culturale). Al termine i 22 candidati hanno ricevuto l’attestato di abilitazione rilasciato dalla Regione Umbria con il quale potranno iscriversi presso i collegi di maestri di sci alpino di tutto il territorio nazionale.
Considerando il notevole interesse e l’ottima riuscita di queste quattro edizioni, l’amministratore unico della Scuola, Alberto Naticchioni, ha auspicato il proseguo dell’attività anche per il prossimo anno ed ha inoltre confermato la volontà di organizzare una giornata di scambio di esperienze con tutti coloro che hanno partecipato alle precedenti edizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*