Vigili del Fuoco, presentazione del nuovo Comandante Provinciale, Marco Frezza

Si è svolto questa mattina, presso la sede centrale del Comando VF di Perugia Madonna Alta un incontro con il personale a seguito dell’ insediamento del nuovo comandante provinciale di Perugia ing. Marco Frezza e del nuovo direttore regionale ing. Raffaele Ruggiero che hanno assunto la titolarità dei rispettivi uffici dallo scorso 15 settembre.

Il Direttore Regionale nel porgere il suo saluto al personale di Perugia, Comando da lui diretto dal 2003 al 2009, ha tratteggiato la personalità dell’ing. Frezza mettendo in risalto le doti umane e professionali del neo dirigente superiore conosciute in precedenti esperienze comuni di lavoro.
Il Direttore Ruggiero ha anche indicato le nuove linee di azione rivolte alla concreta applicazione dei principi di razionalizzazione dell’organizzazione di lavoro volte all’ottimizzazione delle risorse disponibili per garantire comunque servizi di qualità alla cittadinanza, in questa fase storica di contrazione della spesa pubblica che interessa anche i Vigili del Fuoco.

Il Comandante Frezza nel condividere le indicazioni del Direttore ha auspicato una fattiva collaborazione di tutto il personale del Comando di Perugia (operativo, tecnico, amministrativo) per perseguire la missione istituzionale dei Vigili del Fuoco nel migliore dei modi, in ogni condizione di luogo e di tempo.

Nella stessa giornata il Comandante Frezza ha incontrato i Funzionari Tecnici, i Capi Distaccamento delle varie sedi provinciali ed i Capi Turno della sede centrale.

L’Ing. Marco Frezza, 50 anni, è nato a Roma ed è in servizio nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dal 1991. Ha preso parte in rappresentanza del Ministero dell’Interno a diverse missioni internazionali in ambito Nato e Comunità Europea, dopo essere stato vicecomandante a Rieti e L’Aquila e nel 2006 comandante a Grosseto.

Dal 2007 al 2011 ha diretto, negli uffici centrali del Ministero dell’Interno pianificando e coordinando le attività per il contrasto al rischio nucleare-batteriologico-chimico-radiologico (NBCR) con attività anche nell’ambito della Difesa Civile.
Ha operato nella gestione delle attività di soccorso, doppiamente coinvolto in quanto residente all’Aquila, durante i giorni seguenti al terremoto del 2009.

Fino al 15 settembre è stato comandante a Pisa. Dopo la promozione a Dirigente Superiore disposta lo scorso mese di agosto dal Consiglio di Amministrazione del Ministero dell’Interno è stato assegnato al Comando di Perugia.

[divider] [divider]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*