Vigili del Fuoco e Regione Umbria, sottoscritti gli accordi

vigili del fuoco, persona scomparsa
Vigili del Fuoco

Mercoledì 29 aprile, a Perugia, presso la sede della Regione Umbria, sono stati sottoscritti gli accordi tra le due Unità Sanitarie Locali presenti in Umbria ed i rispettivi Comandi provinciali di Perugia e di Terni per garantire la presenza di medici del Servizio Sanitario pubblico gli stessi comandi Questi provinciali.

Questi “protocolli operativi” fano seguito all’accordo quadro sottoscritto in data 28.1.2015 (uno tra i primi a livello nazionale) tra la Direzione regionale dei vigili del fuoco dell’Umbria e la Regione Umbria, il testo degli stessi accordi è stato più volte esaminato in precedenza nell’ambito di specifiche riunioni a cui hanno preso parte, oltre ai dirigenti regionali e provinciali dei vigili del fuoco i referenti delle USL interessate con la presenza dei referenti del Servizio sanitario dei VVF.

A seguito di tali accordi da ognuna delle due USL sarà individuato un medico che dovrà vigilare sulle condizione sanitarie del personale in organico nei due Comandi e presso la Direzione regionale, accertare l’idoneità psicofisica degli aspiranti vigili volontari, istruire le pratiche medico legali dei vigili del fuoco. L’accordo definisce anche i compensi che ciascun Comando corrisponderà alle USL sulla base della ripartizione stabilita a livello nazionale.

Alla firma, oltre ai due direttori generali Giuseppe Legato e Sandro Fratini, il Direttore generale della Sanità dell’Umbria Emilio Duca erano presenti per i VVF il Direttore Regionale Raffaele Ruggiero ed i Comandanti Provinciali di Perugia e Terni Marco Frezza e Paolo Mariantoni.

Con la firma di questi protocolli operativi si è data concretezza alle volontà del Dipartimento dei vigili del fuoco di utilizzare medici della “sanità pubblica” evitando il ricorso a procedure per la individuazione di medici da incaricare dopo specifiche selezioni pubbliche che in alcuni casi avevano comportato anche difficoltà e contenziosi.

E’ questa, di fatto una delle attività che si collocano a pieno titolo nei percorsi intrapresi dai vigili del fuoco per ottimizzare le risorse disponibili proseguendo nella costruzione di rapporti sinergici con le altre amministrazioni pubbliche.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*