Vigili del Fuoco e Regione Umbria, sottoscritti gli accordi

vigili del fuoco, persona scomparsa
Vigili del Fuoco

Mercoledì 29 aprile, a Perugia, presso la sede della Regione Umbria, sono stati sottoscritti gli accordi tra le due Unità Sanitarie Locali presenti in Umbria ed i rispettivi Comandi provinciali di Perugia e di Terni per garantire la presenza di medici del Servizio Sanitario pubblico gli stessi comandi Questi provinciali.

Questi “protocolli operativi” fano seguito all’accordo quadro sottoscritto in data 28.1.2015 (uno tra i primi a livello nazionale) tra la Direzione regionale dei vigili del fuoco dell’Umbria e la Regione Umbria, il testo degli stessi accordi è stato più volte esaminato in precedenza nell’ambito di specifiche riunioni a cui hanno preso parte, oltre ai dirigenti regionali e provinciali dei vigili del fuoco i referenti delle USL interessate con la presenza dei referenti del Servizio sanitario dei VVF.

A seguito di tali accordi da ognuna delle due USL sarà individuato un medico che dovrà vigilare sulle condizione sanitarie del personale in organico nei due Comandi e presso la Direzione regionale, accertare l’idoneità psicofisica degli aspiranti vigili volontari, istruire le pratiche medico legali dei vigili del fuoco. L’accordo definisce anche i compensi che ciascun Comando corrisponderà alle USL sulla base della ripartizione stabilita a livello nazionale.

Alla firma, oltre ai due direttori generali Giuseppe Legato e Sandro Fratini, il Direttore generale della Sanità dell’Umbria Emilio Duca erano presenti per i VVF il Direttore Regionale Raffaele Ruggiero ed i Comandanti Provinciali di Perugia e Terni Marco Frezza e Paolo Mariantoni.

Con la firma di questi protocolli operativi si è data concretezza alle volontà del Dipartimento dei vigili del fuoco di utilizzare medici della “sanità pubblica” evitando il ricorso a procedure per la individuazione di medici da incaricare dopo specifiche selezioni pubbliche che in alcuni casi avevano comportato anche difficoltà e contenziosi.

E’ questa, di fatto una delle attività che si collocano a pieno titolo nei percorsi intrapresi dai vigili del fuoco per ottimizzare le risorse disponibili proseguendo nella costruzione di rapporti sinergici con le altre amministrazioni pubbliche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*