Urbanistica: 26 marzo a Corciano Gianfranco Chiacchieroni presenta nuovo Testo Unico

Da sinistra Salvatore Corazza, Gianfranco Chiacchieroni, Peppe Vessicchio, Alfio Todini, Valter Pescatori, Marco Giovagnola

CORCIANO – Novità e opportunità del nuovo Testo unico sul “Governo del territorio” dell’Umbria in vigore dal 29 gennaio. Incontro promosso dal Consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni Le novità in materia edilizia ed urbanistica contenute nel nuovo Testo unico sul “Governo del territorio” dell’Umbria saranno illustrate nell’incontro pubblico, promosso dal Consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni, che si svolgerà a Corciano giovedì 26 marzo 2015 alle ore 21.00 presso il Teatro “La Commenda” (località Girasole).

All’incontro, rivolto ad amministratori locali, imprenditori, associazioni di categoria, ordini professionali e liberi professionisti, cittadini ed operatori del settore, saranno presenti il Presidente della Seconda Commissione consiliare “Attività economiche e governo del territorio” Gianfranco Chiacchieroni e tecnici del Settore Urbanistica della Regione Umbria.

Saranno presentati contenuti e finalità del nuovo Testo Unico in vigore in Umbria dal 29 gennaio 2015, con il quale sono state abrogate circa 20 leggi regionali esistenti in materia urbanistica ed edilizia con l’obiettivo è di rendere più facile la vita per imprese, professionisti, enti pubblici, cittadini ed operatori del settore, garantendo allo stesso tempo maggiore trasparenza e certezze di responsabilità nei procedimenti amministrativi che regolano l’urbanistica e l’edilizia.

Accanto al nuovo Testo Unico, l’Umbria dispone oggi anche di un unico regolamento regionale che ha riordinato le norme regolamentari esistenti in materia urbanistica ed edilizia. I due nuovi strumenti legislativi consentono processi autorizzativi più semplici e chiari, con tempi e costi ridotti rispetto al passato grazie alla riduzione degli oneri amministrativi delle imprese e degli adempimenti degli enti locali, ed alla diminuzione di procedimenti amministrativi sostituiti dalle certificazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*