Unione Europena, premio Regiostars, all’Umbria menzione speciale

Per la Regione Umbria, a ritirare l’importante riconoscimento, Lucio Caporizzi

Unione Europena, premio Regiostars, all’Umbria menzione speciale. La Regione Umbria si è guadagnata a Bruxelles una “menzione speciale” nell’edizione 2016 del premio RegioStars, il riconoscimento assegnato dalle istituzioni Ue, nell’ambito della Settimana delle città e delle regioni, alle migliori iniziative realizzate durante l’anno dalle Regioni europee. Il riconoscimento è andato al progetto ‘’European social sound’, selezionato all’interno della categoria ‘Gestione differente’, con cui l’Umbria ha sperimentato una modalità decisamente innovativa di comunicare le politiche europee ai giovani, attraverso un concorso musicale per band emergenti diviso in quattro tappe. I concerti erano alternati con momenti informativi e interattivi sull’Europa e sul programma del Fondo sociale europeo per l’Umbria, con l’obiettivo di spiegare le opportunità rappresentate dai fondi Ue per i cittadini, anche attraverso immagini, video e quiz.

Nel corso della cerimonia per l’assegnazione dei premi il Commissario Europeo per la Politica Regionale Corina Crețu, che insieme al Deputato Lambert Van Nistelrooij, membro del parlamento Europeo, ha presenziato all’iniziativa, ha opportunamente evidenziato l’unicità di European Social Sound, un progetto che è stato definito anche “neat finalist” per la sua assoluta unicità (il format, infatti, è stato depositato). European Social Sound, forte anche di questa menzione speciale, ha conquistato altre Regioni e sarà riproposto in una forma nuova e più estesa.

Per la Regione Umbria, a ritirare l’importante riconoscimento, Lucio Caporizzi, Direttore regionale alla programmazione, affari internazionali ed europei, che è l’attuale Autorità di gestione del FSE, Fondo Sociale Europeo, accompagnato da Maria Rosaria Fraticelli, responsabile della Comunicazione Fondo Sociale Europeo e ideatrice del progetto, e da Sabrina Paolini dirigente Autorità di Gestione FSE.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*