Terremoto, assessore Paparelli, misure a sostegno imprese, 7 milioni per ammortizzatori

La task force regionale è al lavoro, 7 milioni per ammortizzatori sociali

Terremoto, assessore Paparelli, misure a sostegno imprese, 7 milioni per ammortizzatori
FOTO IL MESSAGGERO

Terremoto, assessore Paparelli, misure a sostegno imprese, 7 milioni per ammortizzatori  PERUGIA – “Stiamo approntando tutte le ulteriori misure necessarie per sostenere la ripresa delle imprese danneggiate e già in difficoltà dopo gli eventi sismici dell’agosto scorso. Allo stesso tempo, stiamo studiando al provvedimento per tutelare i lavoratori, con la creazione di un fondo di circa 7 milioni di euro per gli ammortizzatori sociali in deroga”. Il vicepresidente della Giunta regionale, con delega allo Sviluppo economico, Fabio Paparelli, che ieri si è recato nell’area epicentrale subito dopo la scossa delle 7.41 per una serie di sopralluoghi e verifiche dirette, questa mattina ha attivato la “task force” regionale delle imprese, composta dal direttore della Direzione regionale Attività produttive Luigi Rossetti e dai dirigenti delle strutture della Direzione.

La “task force” ha subito tenuto incontri tecnici, nella sede dell’Assessorato, con i rappresentanti delle associazioni di categoria Confindustria, Confcommercio, CNA, Confartigianato e Confcooperative per una prima mappatura della situazione ed ha immediatamente avviato una ricognizione dei danni alle imprese e degli effetti prodotti dal sisma relativamente ai livelli occupazionali.

“Metteremo in campo – ha detto Paparelli – una serie di misure sinergiche che, a partire da quelle contenute nel decreto ministeriale sul terremoto dello scorso agosto, possano integrarsi con risorse regionali subito attivabili.


Umbria Journal TVIl Tg a portata di click

L’urgenza – ha rilevato – è quella di semplificare le procedure e le modalità di attivazione cercando, in particolare, di sostenere, da subito, la ripresa di quelle attività economiche che non necessitano di interventi strutturali importanti affinché possano riprendere in tempi brevi la produzione”.

Sul fronte del turismo, “altra priorità assoluta”, è stato confermato l’incontro già fissato per mercoledì 2 novembre nella sede dell’Assessorato regionale per la costituzione di un tavolo permanente con le imprese del settore. “Allo studio – ha sottolineato Paparelli – c’è poi una misura regionale dedicata agli ammortizzatori sociali in deroga con la creazione di fondo di circa 7 milioni di euro finalizzato alla tutela dei lavoratori per il 2016 nelle more della operatività delle misure già previste dal decreto sulla ricostruzione per le imprese dell’area colpita dagli eventi sismici oltre che per le imprese turistiche del resto della regione.

Le strutture della Direzione stanno predisponendo a questo scopo integrazioni e modifiche alla disciplina in materia”.
Nelle prossime ore sono previsti incontri con i rappresentanti degli istituti di credito per definire la possibilità di ulteriori iniziative a supporto delle imprese e con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*