Terremoto, Leonelli, la battaglia del danno indiretto entra nella sua fase decisiva

Una battaglia difficile, che ha visto il gruppo regionale del Partito democratico in prima linea

Terremoto, Leonelli, la battaglia del danno indiretto entra nella sua fase decisiva

Terremoto, Leonelli, la battaglia del danno indiretto entra nella sua fase decisiva

PERUGIA – “A seguito dell’approvazione delle due mozioni da me presentate e votate in Assemblea legislativa il 28 febbraio e l’8 maggio i nostri parlamentari, che ringrazio, hanno depositato un emendamento alla Manovra correttiva del Governo per incrementare sensibilmente, fino a raddoppiarle, le risorse per imprese e partite Iva che, a causa della comunicazione mediatica distorta sul terremoto, hanno subito danni economici ingenti, vedendo sensibilmente calare il loro giro di affari”.

Lo evidenzia il consigliere regionale del Partito democratico Giacomo Leonelli. “Nelle prossime ore, che saranno dunque decisive – prosegue Leonelli – l’emendamento sarà esaminato dalla Camera dei Deputati e quindi entrerà nel vivo la battaglia per riuscire ad incrementare le risorse per il risarcimento del danno indiretto anche nelle zone fuori dal cratere.

Una battaglia difficile, che ha visto il gruppo regionale del Partito democratico in prima linea ed ha già portato allo stanziamento di 23 milioni di euro oltre che – sottolinea Leonelli -, al contrario di quanto non avvenne per il terremoto del ’97, proprio al riconoscimento stesso del danno indiretto al di fuori della zona del cratere”. “Si tratta di una sfida complessa – conclude Giacomo Leonelli – ma che come Partito democratico stiamo portando avanti con tenacia, con il supporto della gran parte dell’Assemblea legislativa, che ha approvato a larghissima maggioranza le nostre mozioni, e con l’impegno diretto dei parlamentari umbri che si stanno battendo per raddoppiare tali risorse”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*