Siglato accordo tra Università dei Sapori e Veneto Banca

Siglato accordo tra Università dei Sapori e Veneto Banca
Siglato accordo tra Università dei Sapori e Veneto Banca

Siglato accordo tra Università dei Sapori e Veneto Banca
Quello firmato oggi da Università dei Sapori di Perugia e Veneto Banca non è il prestito d’onore che gli studenti contraggono abitualmente negli Stati Uniti restituendolo dopo la laurea una volta trovato un impiego, ma una soluzione ancora più ‘su misura’ per gli iscritti del centro di formazione perugino.

L’Istituto di credito ed il Centro internazionale di Formazione e Cultura dell’Alimentazione hanno infatti stipulato un accordo che permetterà agli studenti di usufruire di un finanziamento a tassi e condizioni agevolate per studiare serenamente, utilizzare il credito in base alle proprie esigenze ed entrare così nel mondo del lavoro con tranquillità grazie agli insegnamenti di alto livello appresi presso un polo formativo che dal 1996 crea, sviluppa e diffonde competenze, professionalità e cultura dell’alimentazione in Umbria, in Italia e nel mondo.

Quella dell’Università dei Sapori è infatti una porta prioritaria per l’entrata nel mondo delle professioni legate alla ristorazione (dalle cucine ‘stellate’ ai laboratori di pasticceria), all’enogastronomia, all’ospitalità e alla grande distribuzione alimentare, oltre a fornire competenze di alto livello anche a semplici appassionati della buona cucina e della cultura alimentare.

Il finanziamento attivato oggi potrà arrivare sino a un ammontare di 5mila euro e ad una durata di massimo 24 mesi, senza spese istruttorie e, appunto, a condizioni agevolate. Accanto ad esso Veneto Banca metterà a disposizione degli studenti del centro in Località Montecorneo altre soluzioni loro riservate.

“Università dei Sapori – ha dichiarato Anna Rita Fioroni Presidente Università dei Sapori – è da sempre attenta alla qualità didattica del suo percorso formativo ed alla possibilità di favorire e sviluppare una formazione che abbia un forte appeal nel mondo del lavoro, grazie alla creazione e sviluppo di competenze sempre più in linea con le esigenze del mercato del lavoro nazionale ed internazionale. Ugualmente si impegna per creare servizi che siano altamente competitivi.

L’accordo con Veneto Banca va in questa direzione ed è pensato per facilitare l’ingresso in un processo formativo importante e per sostenerlo, aprendo per molti quelle porte che le difficoltà economiche rischiano di chiudere e permettendo di guardare con serenità al domani, al proprio progetto di vita, concentrandosi solo sulla preparazione e sull’apprendimento.

“Siamo particolarmente felici di questa collaborazione con l’Università dei Sapori poiché grazie ad essa facilitiamo l’ingresso dei nostri ragazzi a corsi di studio di alto livello teorico e pratico. Corsi di formazione che non ha caso costituiscono una concreta possibilità di ingresso e soddisfazioni professionali in comparti fondamentali per l’economia umbra e italiana come quelli della ristorazione, dell’ospitalità e dell’agroalimentare di qualità”, ha spiegato Fabrizio Mora, Responsabile Centro Italia di Veneto Banca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*