Una scuola di Perugia intitolata a Luisa Spagnoli

Alcune scuole dell’Istituto Comprensivo 6 saranno intitolate oltre che a Luisa Spagnoli, anchea a Bruno Munari, Mario Lodi ed ai Fratelli Grimm

Una scuola di Perugia intitolata anche a Luisa Spagnoli

Una scuola di Perugia intitolata a Luisa Spagnoli. La giunta comunale ha deciso di accogliere la proposta dell’Istituto comprensivo n. 6 “Mario Grecchi” di intitolazione di alcune scuole situate nella zona.

In particolare la scuola dell’infanzia di Castel del Piano Sud sarà intitolata a Luisa Spagnoli, “distintasi – si legge nella motivazione – come imprenditrice creativa e moderna, che decise di organizzare una serie di strutture sociali per i dipendenti delle sue aziende, con particolare attenzione ai piccoli e alle mamme lavoratrici, testimoniando in tal modo la massima dedizione verso i nuclei familiari”.

La scuola dell’infanzia di Castel del Piano nord, invece, sarà dedicata alla figura di Bruno Munari “artista eclettico che, muovendo dalle sue molteplici esperienze in vari campi espressivi e mosso dalla sua grande passione per la didattica, propose un metodo d’insegnamento che mirava a giocare con l’arte, favorendo forme di apprendimento ludico, tese a sviluppare creatività e fortemente radicate nell’esperienza”.

Ed ancora la scuola primaria di Mugnano porterà il nome di Mario Lodi, “mirabile figura di Maestro, recentemente scomparso, modello obbligato di riferimento per l’esercizio quotidiano di una professione al servizio delle giovani generazioni, nello sforzo di ricerca d’identità di un mestiere prezioso che, mettendo i bambini al centro, contribuisce a rendere la scuola un luogo più bello e accogliente”.

Infine la scuola d’infanzia di Mugnano sarà intitolata ai Fratelli Grimm “insigni studiosi letterati, artefici di un’impagabile opera di fissazione sui libri di un’enorme tradizione orale di antiche fiabe provenienti da varie parti del mondo, sforzo il cui valore culturale è tale da innalzarli al rango di veri benefattori dei fanciulli”.

“Con questa iniziativa – ha sottolineato l’assessore Dramane Wagué presentando la delibera in giunta – confermiamo la nostra continua collaborazione con le scuole perugine. Nel caso di specie siamo particolarmente soddisfatti perché la proposta di intitolazione è partita proprio dalle scuole, dalle famiglie e dalle associazioni territoriali”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*