Ricorsi al Consiglio di Stato e all’Unione Europea contro le energie rinnovabili

Energie Rinnovabili

energie_rinnovabili(umbriajournal.com) PERUGIA – Le energie rinnovabili sono una cosa buona e giusta a condizione che non stravolgano e danneggino la salute dei cittadini, il territorio ed il paesaggio dell’Umbria. I tanti comitati che sono sorti in Umbria contro le biomasse e le torri eoliche segnalano la forte e crescente preoccupazione dei residenti per le ricadute negative di tali impianti.

Il Coordinamento regionale sulle energie rinnovabili, che riunisce più di cinquanta associazioni e comitati sparsi in tutta l’Umbria, ha manifestato tutta la preoccupazione dei tanti cittadini che subiscono l’arrivo degli impianti di energia rinnovabile in occasione dell’audizione presso la Seconda Commissione consiliare del Consiglio regionale ed ha chiesto la moratoria per l’installazione di nuovi impianti in attesa dell’adeguamento della normativa regionale a quella europea.

Per cambiare la Strategia regionale sulle energie rinnovabili, annunciare i ricorsi al Consiglio di Stato e all’Unione Europea e per illustrare gli altri importati problemi legati alle stesse energie è convocata una conferenza stampa per domani 19 luglio 2013, ore 11,30 presso la Sala della Partecipazione del Consiglio regionale della Regione Umbria.

Parteciperanno alla conferenza stampa:

– Gianfranco Angeli, presidente del Coordinamento regionale sulle energie rinnovabili,

– Urbano Barelli, presidente di Italia Nostra di Perugia;

– Stefania Minestrini, presidente del Comitato per la tutela della salute e dell’ambiente di S.Maria Rossa di Perugia;

– Angela Leonardi, Comitato per la tutela della salute e dell’ambiente di S.Egidio di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*