Primi d'Italia

Restauro San Domenico a Perugia: “Restituito un gioiello”

Per il restauro della Basilica e del Campanile di San Domenico, la Regione Umbria ha erogato quasi 3,5 milioni di euro

Restauro San Domenico a Perugia: “Restituito un gioiello”

A conclusione dei lavori di restauro architettonico del complesso monumentale di San Domenico a Perugia, la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha partecipato ad un convegno sul tema “La basilica e il campanile di San Domenico in Perugia”, che sì è svolto oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio, nel complesso domenicano. “E’ sempre un emozione particolare – ha affermato la presidente nel suo saluto ai partecipanti – visitare questi luoghi.

Soprattutto adesso che il restauro ha restituito alla città ed all’intera regione un complesso monumentale di unica bellezza e di grandissimo significato religioso e culturale. Siamo veramente contenti di aver contribuito a questa grande opera e dunque di poterla restituire alla fruizione di tutti i cittadini di Perugia e dell’Umbria ed ai numerosi turisti e fedeli che vengono in visita in questi luoghi che rappresentano veramente una parte importante della storia culturale e religiosa del nostro territorio”.

Nel corso di questi ultimi anni, con i finanziamenti della Regione dell’Umbria e del ministero dei Beni culturali, dopo il sisma del 1997 e con quelli della comunità dei frati domenicani, sono stati risanati i tetti dell’ala conventuale, la volta e i tetti di una parte del Palazzo dell’Inquisizione, la loggetta verso il cortile comune con le “ex scuderie”, la sacrestia, il transetto, la navata destra e quella sinistra della basilica, la quasi totalità del percorso delle “soffitte” di San Domenico (l’intercapedine venutasi a creare dopo i lavori di rifacimento a seguito del crollo del 1614) e la vetrata istoriata. L’ultima parte dei lavori ha riguardato il campanile della basilica.

Per il restauro della Basilica e del Campanile di San Domenico, la Regione Umbria ha erogato  complessivamente, dal 2001 ad oggi, per vari interventi di sistemazione della stessa basilica e del campanile a seguito del sisma del 1997, quasi 3,5 milioni di euro.

In particolare, per gli interventi sul campanile sono stati erogati quasi 2 milioni di euro, mentre per la sistemazione dei tetti della basilica sono stati erogati circa 1,5 milioni di euro.

Restauro

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*