Referendum 4 dicembre: i Consiglieri del No si mobilitano a Perugia

Lega Nord e Forza Italia comitati e incontri per il no al Referendum

Referendum 4 dicembre: i Consiglieri del No si mobilitano a Perugia –  “Grande partecipazione alla Assemblea pubblica sul referendum promossa dal “Comitato per il NO” ha dichiarato il Consigliere di Forza Italia, Antonio Traccheggiani.  
“Almeno cento persone – commenta Tracchegiani – hanno assistito ad un dibattito serio che ha visto opporsi le motivazioni del Si e del NO grazie anche alla presenza dei qualificati oratori. Ringrazio personalmente i presenti: l’On. Catia Polidori, coordinatrice Regionale di Forza Italia, l’On Benedetti Valentini, già vice Presidente affari costituzionali alla Camera, l’Avv. Carlo Pacelli, portavoce del Comitato per il NO di Ponte San Giovanni, l’Avv. Fiammetta Modena, responsabile regionale per gli Enti Locali di Forza Italia,e per il SI Luca Gatti della Segreteria Regionale del PD.  Sottolineo, inoltre, la gradita partecipazione del Sindaco Romizi che ha portato il proprio saluto ai convenuti.”
“Questa– conclude il consigliere FI – è stata la prima di una serie di incontri che il “Comitato per il NO” ha intenzione di proporre sul territorio; il nostro impegno sarà massimo per approfondire le tematiche sottese ad un quesito referendario che deve essere ben conosciuto e capito dall’intera cittadinanza.

Anche la Lega Nord si mobilita e dopo il primo incontro con i cittadini svoltosi alla sala “Commenda “ a San Mariano il 2 ottobre 2016, la Lega Nord Perugia continua l’attività per sostenere le ragioni del NO al Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016.
Michelangelo Felicioni, capogruppo Lega Nord Perugia in Consiglio Comunale dichiara:

“Dopo i volantinaggi, gli incontri e le assemblee pubbliche, la nostra sezione con la presentazione dei comitati BASTA RENZI di Perugia, si mobilita ulteriormente per il NO.Da qui alla fatidica data del 4 dicembre 2016 organizzeremo incontri informativi con la presenza di ospiti illustri, aperti a tutti , in cui spieghiamo le nostre ragioni. Dobbiamo lavorare tutti per questo storico evento, il nostro impegno è su tutti i fronti per contrastare una riforma che accentra il potere decisionale nelle mani del Pd ed annienta le autonomie locali , come ha sempre dichiarato il nostro Segretario Federale Matteo Salvini.  Ribadendo il mio, il nostro secco e deciso NO, dal momento che in questi due mesi ci giochiamo il futuro del nostro Paese, preannuncio l’impegno per la giornata del 12 novembre a Firenze per mandare a casa Renzi, insieme al nostro leader Salvini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*