Pro Ponte e parco dei bambini a Pieve di Campo

da Gino Goti
La signora Annarita, dopo essersi rivolta più volte al comune, ha inviato alcune domande e alcune richieste alla Pro Ponte circa lo stato in cui versa un piccolo parco giochi per bambini in via Stoppani – zona Pieve di Campo -, “tra l’asilo e la gelateria”, dice la signora.

“Il comune – dice ancora la signora – è intervenuto eliminando i giochi più pericolosi senza però sostituirli per mancanza di fondi”. Annarita si è rivolta alla Pro Ponte perché ha visto che i cestini per la spazzatura del parco sono stati offerti dall’Associazione cui la signora chiede se: 1° – “possiamo comperare privatamente nuovi giochi e farli installare nel parco?” 2° – “Possiamo avere un aiuto economico dalla Pro Ponte?” 3° – Di chi è la responsabilità se qualche bambino dovesse accidentalmente farsi male? 4° – Quali documenti sono necessari qualora fosse possibile provvedere privatamente alla sistemazione delle aree verdi? Il tutto per avere a disposizione un’area sicura dove far giocare i bambini dei residenti nella zona.

La 1^, 3^ e 4^ domanda la giriamo, tramite gli organi di stampa, a chi di dovere nel palazzo di via dei Priori. Alla seconda risponderemo direttamente alla signora Annarita, che ovviamente ha lasciato il suo recapito, dopo averne parlato in consiglio ed avere esaminato anche la risposta-ed-eventuale-contributo (?) del comune.

Per la sistemazione dell’area verde a Ponte San Giovanni, in via della Scuola, esiste un gruppo di persone che hanno costituito un’Associazione: si sono tassati (10,00 € all’anno), si sono rimboccate le maniche, hanno acquistato qualche arnese necessario e si “curano” con scrupolo e professionalità il proprio “parco dei pini”: un esempio da visitare sia da parte degli amministratori che di altri cittadini per imparare a rendere gradevole e ospitale un angolo del paese per anziani, per bambini e giovani che lì dispongono anche di un’area per giocare a pallone, basket o palla volo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*