PRG, INIZIA LA REDAZIONE DELLA PARTE OPERATIVA. «ALTRO TASSELLO NELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA»

Palazzo Corgna 086(umbriajournal.com by AKR) CASTIGLIONE DEL LAGO – In occasione della seduta del Consiglio comunale del 28 giugno scorso è stata approvata la delibera inerente il formale avvio del procedimento per la redazione della parte operativa del nuovo piano regolatore di Castiglione del Lago. «Si tratta di un altro importante tassello – si legge in una nota inviata dal sindaco Sergio Batino e dall’assessore Nicola Cittadini – che si inserisce nel processo di pianificazione urbanistica inaugurato già da alcuni anni in stretta applicazione della legge regionale n. 11 del 2005. Per espressa volontà dell’amministrazione comunale, nella prima stesura, la parte operativa del PRG disciplinerà soltanto i tessuti urbani esistenti, senza previsioni aggiuntive e addizionali e con precipua attenzione ai temi della riqualificazione urbanistica ed edilizia degli stessi. L’unico areale aggiuntivo viene sin d’ora individuato in una porzione di territorio sita nelle adiacenze dell’area dell’ex Aeroporto Eleuteri, coerentemente e funzionalmente al rispetto degli impegni assunti dall’amministrazione nei confronti dello Stato, in termini di creazione di dotazioni infrastrutturali e servizi nonché di collegamenti ecologici tra l’area stessa ed i tessuti edilizi esistenti, con la sottoscrizione nel marzo 2012 del relativo accordo di valorizzazione. Massima è, quindi, l’attenzione che è stata e sarà prestata per quanto concerne l’assoluto contenimento del consumo di nuovo territorio, il rispetto per le identità dei nostri centri urbani e la tutela di ambiente e paesaggio. L’obiettivo è giungere, quindi, nei prossimi mesi, anche continuando a perseguire costantemente partecipazione e trasparenza, all’approvazione definitiva della parte strutturale del nuovo PRG e contestualmente all’adozione, appunto, della prima parte operativa. Costituirà una garanzia in tal senso, per qualità e continuità, la sostanziale conferma del gruppo di lavoro che in questi anni ha proficuamente e seriamente lavorato, a partire dall’ing. Stefano Torrini, coordinatore generale, e dal responsabile dell’area urbanistica arch. Mauro Marinelli». (AKR)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*